Giurisdizione amministrativa

Pagine:4-6
 
ESTRATTO GRATUITO
4 CODICE DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO
tuto speciale e delle relative norme
di attuazione.
CAPO III – GIURISDIZIONE
AMMINISTRATIVA
Art. 7.GIURISDIZIONE AMMINISTRA-
TIVA
1. Sono devolute alla giurisdizio-
ne amministrativa le controversie,
nelle quali si faccia questione di
interessi legittimi e, nelle partico-
lari materie indicate dalla legge,
di diritti soggettivi, concernenti
l’esercizio o il mancato esercizio
del potere amministrativo, riguar-
danti provvedimenti, atti, accordi o
comportamenti riconducibili anche
mediatamente all’esercizio di tale
potere, posti in essere da pubbliche
amministrazioni. Non sono impu-
gnabili gli atti o provvedimenti
emanati dal Governo nell’esercizio
del potere politico.
2. Per pubbliche amministrazioni,
ai fini del presente codice, si inten-
dono anche i soggetti ad esse equi-
parati o comunque tenuti al rispetto
dei principi del procedimento am-
ministrativo.
3. La giurisdizione amministrativa
si articola in giurisdizione generale
di legittimità, esclusiva ed estesa al
merito1.
1 In tema di giurisdizione esclusiva ed este-
sa al merito si vedano, rispettivamente, gli
articoli 133 e 134.
4. Sono attribuite alla giurisdi-
zione generale di legittimità del
giudice amministrativo le contro-
versie relative ad atti, provvedi-
menti o omissioni delle pubbliche
amministrazioni, comprese quelle
relative al risarcimento del danno
per lesione di interessi legittimi e
agli altri diritti patrimoniali conse-
quenziali, pure se introdotte in via
autonoma2.
5. Nelle materie di giurisdizione
esclusiva, indicate dalla legge e
dall’articolo 133, il giudice ammi-
nistrativo conosce, pure ai fini ri-
sarcitori, anche delle controversie
nelle quali si faccia questione di
diritti soggettivi.
6. Il giudice amministrativo eser-
cita giurisdizione con cognizione
estesa al merito nelle controversie
indicate dalla legge e dall’articolo
134. Nell’esercizio di tale giurisdi-
zione il giudice amministrativo può
sostituirsi all’amministrazione.
7. Il principio di effettività è rea-
lizzato attraverso la concentrazione
davanti al giudice amministrativo
di ogni forma di tutela degli interes-
si legittimi e, nelle particolari ma-
terie indicate dalla legge, dei diritti
soggettivi.
8. Il ricorso straordinario è ammes-
so unicamente per le controversie
2 In tema di domanda risarcitoria, art. 30.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA