Concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto da dirigente - area tecnica - presso la III divisione.

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168, istitutiva del Ministero dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica e concernente, tra l'altro, l'autonomia delle universita';

Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;

Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125, concernente la pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104 e successive modificazioni ed integrazioni, concernente l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174 e successive modificazioni, recante norme sull'accesso dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea ai posti di lavoro presso le pubbliche amministrazioni;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni, recante norme sull'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalita' di svolgimento dei concorsi e delle altre forme di assunzione nel pubblico impiego;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127 e successive modificazioni, recante misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo;

Vista le legge 18 febbraio 1999, n. 28 e in particolare l'art. 19, che prevede l'esenzione dall'imposta di bollo per le domande di partecipazione a pubblici concorsi e per i documenti da allegare alle domande stesse;

Vista la legge 12 marzo 1999, n. 68, recante norme per il diritto al lavoro dei disabili e relativo regolamento di esecuzione emanato con decreto del Presidente della Repubblica del 10 ottobre 2000, n. 333;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 - testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

Visto il decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 - testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e di sostegno della maternita' e della paternita';

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni ed integrazioni, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;

Visto il contratto collettivo nazionale di lavoro del personale dirigente dell'area 1 - stipulato il 5 aprile 2001;

Visto il decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215 e successive modificazioni ed integrazioni, recante disposizioni per disciplinare la trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale;

Vista la legge 15 luglio 2002, n. 145, recante disposizioni per il riordino della dirigenza statale e per favorire lo scambio di esperienze e l'interazione tra pubblico e privato;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia dei dati personali;

Vista la legge 29 luglio 2003, n. 229, recante interventi in materia di qualita' della regolazione, riassetto normativo e codificazione;

Visto il decreto interministeriale 5 maggio 2004, concernente l'equiparazione dei diplomi di laurea (DL) secondo il vecchio ordinamento alle nuove classi delle lauree specialistiche (LS), ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 24 settembre 2004, n. 272 - Regolamento di disciplina in materia di accesso alla qualifica di dirigente, ai sensi dell'art. 28, comma 5, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;

Vista la legge 30 dicembre 2004, n. 311 e in particolare l'art. 1, comma 105;

Vista la legge 31 marzo 2005, n. 43, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, recante, tra l'altro, disposizioni urgenti per l'universita';

Vista la legge 23 dicembre 2005, n. 266 (legge finanziaria 2006);

Visto lo statuto dell'Universita' degli studi della Tuscia emanato con decreto rettorale n. 8729 del 29 luglio 1996 e successive modificazioni ed integrazioni e in particolare l'art. 45;

Visto il regolamento generale di Ateneo emanato con decreto rettorale n. 1373/00 del 26 ottobre 2000;

Visto il regolamento per l'amministrazione, la finanza e la contabilita' emanato con decreto rettorale n. 872/01 del 23 agosto 2001 e successive modificazioni e in particolare l'art. 31;

Vista la circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica 27 dicembre 2000, n. 6350/4.7;

Vista la circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della funzione pubblica 8 novembre 2005, n. 4/05, concernente il riconoscimento del titolo di studio ai fini dell'accesso alla qualifica di dirigente nelle pubbliche amministrazioni;

Considerato che si e' provveduto agli adempimenti di cui all'art. 1, comma 105, della legge n. 311/2004 e art. 1, comma 1, della legge n. 43/2005;

Vista la nota prot. n. 482 del 4 aprile 2005 del Ministero dell'istruzione universita' e ricerca, relativa alla valutazione positiva della programmazione formulata dall'Universita' ex art. 1, comma 105 della legge n. 311/2004;

Vista la delibera del C.d.A. del 21 dicembre 2005 sulla riorganizzazione degli uffici dell'amministrazione centrale e delle strutture periferiche;

Visto il D.D.A. n. 13/06 del 17 gennaio 2006 con il quale sono state attivate le strutture dell'amministrazione centrale individuate nella delibera di riorganizzazione suddetta e fissate le dotazioni di personale, con il quale si e' provveduto al conferimento degli incarichi connessi alla titolarita' degli uffici e dei servizi, con il quale e' stato disposto che i servizi afferenti alle divisioni, nelle more del conferimento degli incarichi dirigenziali, fossero direttamente dipendenti dal direttore amministrativo;

Vista la nota prot. n. 244 del 1 marzo 2006 del Ministero dell'istruzione universita' e ricerca in materia di programmazione del fabbisogno di personale e reclutamento per l'anno 2006;

Rilevata la necessita' di dare attuazione alla riorganizzazione dell'Amministrazione centrale deliberata dal C.d.A. in data 21 dicembre 2005 anche per quel che riguarda la titolarita' delle divisioni;

Vista la delibera del consiglio di amministrazione del 4 maggio 2006 con la quale, tra l'altro, e' stata autorizzata, verificata la disponibilita' finanziaria sul bilancio di previsione per l'anno 2006, la copertura di un posto di dirigente dell'area tecnica e il relativo impegno di spesa;

Considerato che e' stata data attuazione all'art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001, con esito negativo;

Decreta:

Art. 1.

Concorso e numero dei posti

E' indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto da dirigente - area tecnica - presso la III divisione dell'Universita' degli studi della Tuscia.

Sono garantite pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

Art. 2.

Requisiti generali di ammissione

Al concorso pubblico per esami sono ammessi a partecipare:

1) i dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea in architettura o equipollente (da intendere laurea specialistica LS, magistrale LM o diploma di laurea vecchio ordinamento DL) e relativa abilitazione professionale, che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l'accesso alle quali e' richiesto il possesso del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio e' ridotto a quattro anni;

2) i soggetti in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell'art. 1, comma 2, del decreto legislativo n. 165/2001...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA