ERRATA-CORRIGE

 
ESTRATTO GRATUITO

MINISTERO DELLA DIFESA

CONCORSO

Concorso, per titoli ed esami, per il transito di ufficiali appartenenti al ruolo ad esaurimento in servizio permanente e al ruolo unico degli specialisti nei ruoli normali e speciali dell'Aeronautica militare.

IL DIRETTORE GENERALE per il personale militare

Vista la legge 10 aprile 1954, n. 113, concernente lo stato giuridico degli ufficiali dell'Esercito, della Marina e dell'Aeronautica e successive modificazioni; Vista la legge 11 luglio 1978, n. 382, concernente norme di principio sulla disciplina militare; Vista la legge 20 settembre 1980, n. 574, concernente l'unificazione e il riordinamento dei ruoli normali, speciali e di complemento degli ufficiali dell'Esercito, della Marina e dell'Aeronautica e successive modificazioni; Vista la legge 19 maggio 1986, n. 224, concernente le norme per il reclutamento degli ufficiali e dei sottufficiali piloti di complemento delle Forze armate e modifiche ed integrazioni alla legge 20 settembre 1980, n. 574; Vista la legge 23 agosto 1988, n. 370, concernente l'esenzione dall'imposta di bollo per le domande di concorso e di assunzione presso le amministrazioni pubbliche; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 20 maggio 1989, concernente modificazioni all'ordinamento didattico universitario relativamente ai corsi di laurea della facolta' di ingegneria e successive modificazioni; Visto il decreto ministeriale 18 aprile 1990, concernente approvazione del nuovo elenco delle imperfezioni e delle infermita' che sono causa di non idoneita' ai servizi di navigazione aerea, pubblicato nel Giornale Ufficiale del Ministero della difesa, dispensa n. 24 del 16 giugno 1990 e successive modificazioni; Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, concernente nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e successive modificazioni; Visto il decreto ministeriale 16 settembre 1993, n. 603, concernente il regolamento recante disposizioni di attuazione degli articoli 2 e 4 della legge 7 agosto 1990, n. 241, nell'ambito dell'Amministrazione della difesa; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, concernente il regolamento recante norme per l'accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalita' di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi, e successive modificazioni; Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675, concernente tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali e successive modificazioni e integrazioni; Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, concernente misure urgenti per lo snellimento dell'attivita' amministrativa e dei procedimenti di decisione e di controllo, e successive modificazioni; Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490, concernente il riordino del reclutamento, dello stato giuridico e l'avanzamento degli ufficiali, in particolare gli articoli 30, 38, 39 e 63, e successive modificazioni ed integrazioni; Visto il decreto ministeriale 21 dicembre 1998, concernente, tra l'altro, requisiti di partecipazione, titoli di studio, tipologia e modalita' di svolgimento dei concorsi e delle prove d'esame per il reclutamento degli ufficiali dei ruoli normali dell'Aeronautica militare, emanato in applicazione all'art. 3, comma 2, del sopracitato decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490; Vista la legge 18 febbraio 1999, n. 28, concernente disposizioni in materia di imposta di bollo; Visto il decreto del Ministro dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509, concernente il regolamento in materia di autonomia didattica degli atenei; Visto il decreto ministeriale 4 aprile 2000, n. 114 concernente il Regolamento recante norme in materia di accertamento dell'idoneita' al servizio militare, con annesso elenco delle imperfezioni ed infermita' che sono causa di non idoneita'; Vista la direttiva tecnica in data 19 aprile 2000 della Direzione generale della sanita' militare emanata per l'applicazione dell'elenco delle imperfezioni e delle infermita' che sono causa di non idoneita' al servizio militare, di cui all'annesso al sopracitato decreto ministeriale 4 aprile 2000, n. 114; Vista la direttiva in data 19 aprile 2000 della Direzione generale della sanita' militare emanata per delineare il profilo sanitario dei soggetti giudicati idonei al servizio militare; Visto decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, concernente il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa; Visto decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche; Ravvisata la necessita', al fine di soddisfare esigenze ordinative e funzionali dell'Aeronautica militare, di indire concorsi, per titoli ed esami, per il transito di ufficiali dai ruoli ad esaurimento in servizio permanente ai ruoli normali e di ufficiali dai ruoli ad esaurimento e ruolo unico degli specialisti in servizio permanente ai ruoli speciali, ai sensi di quanto previsto dagli articoli 39 e 39 del citato decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490; Accertato che sussistono le condizioni previste dal sopracitato decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490, per indire detti concorsi;

Decreta:

Art. 1.

Posti a concorso

  1. Sono indetti i seguenti concorsi, per titoli ed esami, riservati ad ufficiali in servizio permanente dell'Aeronautica militare: a) concorso, per titoli ed esami, per il transito di quattro tenenti colonnelli del ruolo ad esaurimento in servizio permanente dei Corpi dell'Aeronautica militare nei corrispondenti ruoli normali, di cui: 1) uno nel ruolo normale del Corpo del genio aeronautico; 2) uno nel ruolo normale del Corpo di commissariato aeronautico; 3) due nel ruolo normale del Corpo sanitario aeronautico; b) concorso, per titoli ed esami, per il transito di centottantuno ufficiali del ruolo ad esaurimento in servizio permanente e del ruolo unico degli specialisti nei ruoli speciali delle Armi e dei Corpi dell'Aeronautica militare appresso indicati, cosi' ripartiti: 1) dieci tenenti colonnelli e due maggiori nel ruolo naviganti speciale dell'Arma aeronautica; 2) sessantaquattro tenenti colonnelli, dieci maggiori, quindici capitani e dieci tenenti nel ruolo speciale delle armi dell'Arma aeronautica; 3) cinquantaquattro tenenti colonnelli e un maggiore nel ruolo speciale del Corpo del genio aeronautico; 4) dodici tenenti colonnelli e tre maggiori nel ruolo speciale del Corpo di commissariato aeronautico. 2. In ciascuno dei concorsi di cui al precedente comma 1, il numero dei posti potra' subire modificazioni, fino alla data di approvazione della relativa graduatoria di merito, in ragione di esigenze attualmente non programmabili ne' prevedibili, nonche' di quelle della Forza armata connesse alla consistenza dei rispettivi ruoli normali e speciali.

    Art. 2.

    Requisiti di partecipazione

  2. a) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera a), n. 1), possono partecipare i tenenti colonnelli del ruolo ad esaurimento in servizio permanente del Corpo del genio aeronautico che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e non meno di ventidue anni di anzianita' di servizio; b) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera a), n. 2), possono partecipare i tenenti colonnelli del ruolo ad esaurimento in servizio permanente del Corpo di commissariato aeronautico che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e non meno di ventidue anni di anzianita' di servizio; c) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera a), n. 3), possono partecipare i tenenti colonnelli del ruolo ad esaurimento in servizio permanente del Corpo sanitario aeronautico che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e non meno di ventidue anni di anzianita' di servizio; d) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera b), n. 1), possono partecipare, per i posti rispettivamente previsti: i tenenti colonnelli del ruolo naviganti dell'Arma aeronautica ad esaurimento in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e non meno di ventidue anni di anzianita' di servizio; i maggiori del ruolo naviganti dell'Arma aeronautica ad esaurimento in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni; e) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera b), n. 2), possono partecipare, per i posti rispettivamente previsti: i tenenti colonnelli del ruolo delle armi dell'Arma aeronautica ad esaurimento in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e non meno di ventidue anni di anzianita' di servizio; i maggiori del ruolo delle armi dell'Arma aeronautica ad esaurimento in servizio permanente che abbiano un'anzianita', nel grado rivestito, non inferiore a tre anni nonche' i maggiori del ruolo unico degli specialisti dell'Aeronautica in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a quattro anni e che non abbiano superato il limite di eta' di 59 anni; i capitani del ruolo unico degli specialisti dell'Aeronautica in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a tre anni e che non abbiano superato il limite di eta' di 59 anni; i tenenti del ruolo unico degli specialisti dell'Aeronautica in servizio permanente che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita' non inferiore a due anni e che non abbiano superato il limite di eta' di 59 anni; f) al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera b), n. 3), possono partecipare, per i posti rispettivamente previsti: i tenenti colonnelli del ruolo ad esaurimento in servizio permanente del Corpo del genio aeronautico che abbiano, nel grado rivestito, un'anzianita'...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA