CONCORSO (scad. 3 dicembre 2009) - Concorso pubblico, per esami, ad un posto di categoria EP, posizione economica EP1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati per esperto nella valutazione del sistema universitario, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Visto lo Statuto di Ateneo, in particolare l'art. 34, lettera i);

Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Vista la legge 10 aprile 1991, n. 125;

Vista la legge 5 febbraio 1992, n. 104;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, n. 174;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127, e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il vigente contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto Universita';

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;

Vista la legge 30 dicembre 2004, n. 311, in particolare i commi 101 e 105 dell'art.1;

Vista la legge 31 marzo 2005, n.43, in particolare gli articoli 1 e 1-ter;

Vista la legge 24 dicembre 2007, n. 244 (finanziaria 2008);

Vista la delibera del 23 ottobre 2007 con la quale il Consiglio di amministrazione ha approvato la programmazione del fabbisogno di personale tecnico ed amministrativo per gli anni 2007/2009;

Visto il decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112 recante 'Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita', la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria', convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, e successive modificazioni, e integrazioni;

Vista la legge 9 gennaio 2009, n. 1; (conversione, con modificazioni, del decreto-legge 10 novembre 2008, n. 180 recante disposizioni urgenti per il diritto allo studio, la valorizzazione del merito e la qualita' del sistema universitario e della ricerca);

Vista la nota del MIUR n. 478 del 27 marzo 2009 a chiarimento di quanto stabilito dalla predetta norma;

Tenuto conto delle limitazioni stabilite dalle suddette disposizioni relativamente alle assunzioni di personale;

Vista la delibera del 20 ottobre 2009 con la quale il Consiglio di amministrazione, tenuto conto delle esigenze di servizio che rendono necessario avvalersi di una unita' di personale di categoria EP per migliorare l'organizzazione delle strutture e tenuto conto dei requisiti culturali e professionali richiesti per specifici e qualificati incarichi di responsabilita', ha autorizzato l'emissione del presente bando di concorso per la copertura di un posto di categoria EP, area tecnica, tecnico scientifica, ed elaborazione dati per esperto nella valutazione del sistema universitario in possesso dei seguenti requisiti: laurea specialistica/magistrale o laurea vecchio ordinamento in statistica o matematica, nonche' esperienza quinquennale nel campo della valutazione dell'attivita' delle Universita', debitamente certificata;

Espletate con esito negativo, le procedure di mobilita' intercompartimentali previste dall'art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001 e le procedure di mobilita' di comparto;

Vista la legge del 12 marzo 1999, n. 68, e successive modificazioni ed integrazioni, recante norme per il diritto al lavoro dei disabili ed in particolare l'art. 7, comma 2, che statuisce, a favore dei predetti soggetti, una riserva di posti nei concorsi pubblici nei limiti della complessiva quota d'obbligo e fino al 50% dei posti messi a concorso;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 333/2000, e successive modificazioni ed integrazioni, con cui e' stato emanato il regolamento di esecuzione della legge n. 68/1999;

Visto il decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215, e successive modificazioni ed integrazioni, in particolare il comma 6 dell'art.

18, che prevede l'elevazione al 30% dell'aliquota relativa alla riserva di posti nei pubblici concorsi a favore dei volontari in forma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate, congedati senza demerito, anche al termine o durante le eventuali ferme contratte ed il comma 7 del medesimo articolo, il quale prevede che qualora detta riserva non possa operare integralmente o parzialmente perche' da' luogo a frazioni di posto, tale frazione si cumula con la riserva relativa ad altri concorsi banditi nella stessa amministrazione ovvero ne e' prevista l'utilizzazione nell'ipotesi in cui l'amministrazione proceda ad assunzioni attingendo dalla graduatoria degli idonei;

Visto il decreto legislativo 31 luglio 2003, n. 236, modificativo del suddetto decreto legislativo n. 215/2001, in particolare l'art.

11 che ricomprende tra i beneficiari della sopracitata riserva del 30% anche gli ufficiali di complemento in ferma biennale e gli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta;

Considerato che, ai sensi dell'art. 5, commi 1 e 2, del gia' citato decreto del Presidente della Repubblica n. 487/1994, le riserve dei posti, previste da leggi speciali a favore di determinate categorie di cittadini, non possono complessivamente superare la meta' dei posti messi a concorso;

Considerato che in applicazione della richiamata normativa si rende necessaria una riduzione dei posti da riservare, in misura proporzionale, per ciascuna categoria di aventi diritto alla riserva;

Considerato che non e' operante alcuna riserva in relazione alla unicita' del posto messo a concorso pur comportando, in relazione alla categoria di cui ai decreti legislativi 8 maggio 2001, n. 215, e 31 luglio 2003, n. 236, una frazione di posto che sara' cumulata con le frazioni di posto gia' determinatesi e che si determineranno a seguito di future selezioni a tempo indeterminato bandite da questo Ateneo;

Ritenuto, pertanto, di poter procedere all'emanazione del presente bando di concorso finalizzato alla copertura del suddetto posto;

Decreta:

Art. 1

Indizione E' indetto il...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA