Componente Giunta Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili

AutoreMaria Teresa Morelli
Pagine23-24
23
MARIA TERESA MORELLI
Componente della Giunta
dell’Unione giovani dottori commercialisti ed esperti contabili
Buongiorno a tutti i gentili intervenuti di quest’oggi.
Vi porto innanzitutto il saluto della Presidente Nazionale del-
l’UGDCEC Eleonora Di Vona, che avrebbe voluto essere con noi
in ques ta importante e gradita occasione ma concomitanti impegni
istituzionali glielo hanno impedito, e poi desidero in questo mio indi-
rizzo di saluto fare due riflessioni sul perché di questo convegno.
Prima, però, permettetemi un primo ringraziamento all’Uni-
versità per averci accolto in questa Aula Magna che è a dir poco
incantevole, Università che insieme alla Regione Puglia hanno
rappresentato i partner strategici con i quali l’Unione Nazionale ha
potuto dare contenuto al progetto nato all’interno della Commis-
sione studio nazionale “Federalismo Fiscale”.
Un grazie a tutti voi presenti, uno in particolare lo rivolgo ai
colleghi commercialisti. La vostra presenza, evidentemente, testi-
monia vivo interesse per la tematica che sarà trattata quest’oggi da
un parterre di relatori che saprà appassionare.
In effetti, nel convegno di quest’oggi c’è un mix tra relatori di
elevato profilo tecnico, che pubblicamente ringrazio per aver ac-
cettato l’invito, e una tematica, la riforma federale del fisco, per
certi versi inesplorata e quindi ricca di sorprese come ad esempio
le opportunità da cogliere e le criticità da superare, aspetti che sa-
ranno in modo esaustivo e brillante illustrati questa mattina.
L’Unione Nazionale è convinta che attraverso la riforma fede-
rale del fisco troveranno affermazione i valori fondamentali di
una società civile: trasparenza, democrazia e responsabilità,
specie in un momento storico come quello attuale in cui si di-
batte di “Spending Review”, e si opera in tal senso, basti pensare
agli ultimi provvedimenti del governo di stretta sul pubblico im-
piego nonché la scure che si sta abbattendo sulle società in house.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA