PROVVEDIMENTO 20 novembre 2014 - Estensione delle modalita' di versamento, mediante modello «F24» ed «F24 Enti pubblici» dei diritti relativi ai titoli di proprieta' industriale e delle tasse sulle concessioni governative sui marchi. (14A09290)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE DELL'AGENZIA delle Entrate di concerto con IL DIRETTORE GENERALE per la lotta alla contraffazione Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero dello sviluppo economico In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento e a quanto previsto dal decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze del 22 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 153 del 2 luglio 2013, e dal decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze del 3 ottobre 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 254 del 31 ottobre 2014;

Dispone: 1. Estensione dell'utilizzo del modello di versamento "F24". 1.1 I diritti relativi ai titoli di proprieta' industriale, di cui all'art. 5, comma 1, lettere a) e b), del decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze del 2 aprile 2007, e le tasse sulle concessioni governative sui marchi, di cui alla Tariffa allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 641, sono versati mediante il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi", approvato con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 7 agosto 2009, come modificato dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 29 marzo 2010. 1.2 Il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi" e' reperibile in formato elettronico sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it, nonche' presso gli sportelli di banche, Poste Italiane S.p.A. e agenti della riscossione. 1.3 I soggetti titolari di partita IVA, ai sensi dell'art. 37, comma 49, del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, presentano il modello di pagamento "F24 Versamenti con elementi identificativi" esclusivamente con modalita' telematiche, direttamente o attraverso gli intermediari abilitati, utilizzando i servizi telematici dell'Agenzia delle entrate e del sistema bancario e postale. 1.4 I soggetti non titolari di partita IVA, ai sensi dell'art. 11, comma 2, lettera c), del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, per i versamenti di importo pari o inferiore a 1.000,00 euro, oltre alle modalita' telematiche di pagamento di cui al punto 1.3, possono presentare il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi"...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA