Sentenza Nº 08230 della Corte Suprema di Cassazione, 22-03-2019

Data di Resoluzione:22 Marzo 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso 6932-2014 proposto da:
AURIEMMA SALVATORE, elettivamente domiciliato in ROMA, presso la
CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, rappresentato e difeso
dall'avvocato CLAUDIO FABRICATORE;
- ricorrente -
contro
Civile Sent. Sez. U Num. 8230 Anno 2019
Presidente: VIVALDI ROBERTA
Relatore: SAMBITO MARIA GIOVANNA C.
Data pubblicazione: 22/03/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
SCARNECCHIA ALESSANDRO, elettivamente domiciliato in ROMA,
VIALE REGINA MARGHERITA 278, presso lo studio dell'avvocato
MARCO FERRARO, che lo rappresenta e difende unitamente
all'avvocato ROBERTO BAGNARDI;
-
controricorrente
-
CICCARELLI DOMENICO ANTONIO, SECONDULF0 GIOVANNA,
elettivamente domiciliati in ROMA, presso la CANCELLERIA DELLA
CORTE DI CASSAZIONE, rappresentati e difesi dall'avvocato
MAURIZIO MAIELLO;
- controricorrenti e ricorrenti incidentali -
nonchè contro
MORANO ANGELA DANIELA, ARFUSO ROSALBA;
-
intimati
-
avverso la sentenza n. 3253/2013 della CORTE D'APPELLO di NAPOLI,
depositata il 17/09/2013.
Udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del
29/01/2019 dal Consigliere MARIA GIOVANNA SAMBITO;
udito il Pubblico Ministero, in persona dell'Avvocato Generale LUIGI
SALVATO, che ha concluso per il rigetto del ricorso principale,
assorbito l'incidentale;
uditi gli avvocati Claudio Fabricatore e Stefano Giove per delega degli
avvocati Marco Ferraro e Roberto Bagnardi.
FATTI DI CAUSA
Con atto di citazione notificato nelle date 27.7.2005 e 9.9.2005,
Salvatore Auriemma, premettendo che:
-con atto in Notar Alessandro Scarnecchia del 23.10.2001, aveva
acquistato due distinti appezzamenti di terreno, intestandone
fittiziamente la nuda proprietà alla moglie Angela Daniela Morano e
l'usufrutto alla suocera Rosalba Arfuso, ed aveva, poi, curato la
Ric. 2014 n. 06932 sez. SU - ud. 29-01-2019
-2-
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA