DECRETO 11 giugno 2009 - Trasferimento a Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. dei diritti di operazione di spettanza del Ministero dell''economia e delle finanze derivanti dall''aumento di capitale sociale di ENEL S.p.A. (09A08128)

RIEPILOGO

.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

E DELLE FINANZE

Visto l'art. 5 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 (di seguito «decreto-legge n. 269/2003»), e, in particolare, il comma 3, lettera b) il quale, tra l'altro, dispone che con decreti del Ministro dell'economia e delle finanze, anche in deroga alla normativa vigente, possono essere disposti trasferimenti e conferimenti di beni e partecipazioni societarie dello Stato, anche indirette, alla gestione separata della Cassa depositi e prestiti societa' per azioni («CDP S.p.A.») e che i relativi valori di trasferimento e di iscrizione in bilancio sono determinati sulla scorta della relazione giurata di stima prodotta da uno o piu' soggetti di adeguata esperienza e qualificazione professionale nominati dal Ministro, anche in deroga agli articoli da 2342 a 2345 del codice civile;

Visto l'art. 5, comma 9, del decreto-legge n. 269/2003, il quale attribuisce al Ministro dell'economia e delle finanze il potere di indirizzo della gestione separata di CDP S.p.A.;

Visto l'art. 5, comma 11, lettera d) del decreto-legge n. 269/2003, il quale dispone che con decreti del Ministro dell'economia e delle finanze sono, tra l'altro, definiti i criteri di gestione delle partecipazioni assegnate a CDP S.p.A. ai sensi del citato comma 3;

Visto l'art. 5, commi 21 e 23, del decreto-legge n. 269/2003, i quali rispettivamente dispongono che ai decreti ministeriali emanati in base alle norme contenute nell'art. 5 medesimo si applicano le disposizioni di cui all'art. 3, comma 13, della legge 14 gennaio 1994, n. 20 e che gli atti e le operazioni per l'effettuazione dei trasferimenti e conferimenti previsti da tale articolo sono esenti da imposizione fiscale, diretta e indiretta;

Visto l'art. 2441 del codice civile;

Visto il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 18 giugno 2004, con il quale, ai sensi dell'art. 5, comma 11, lettera d), del decreto-legge n. 269/2003 sono stati definiti i criteri di gestione delle partecipazioni societarie dello Stato trasferite alla CDP S.p.A. ai sensi del medesimo art. 5, comma 3, del decreto-legge n. 269/2003;

Visto il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze in data 27 gennaio 2005, con il quale, ai sensi dell'art. 5, comma 9, del decreto-legge n. 269/2003 sono...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA