La kafalah di diritto islamico: un caso difficile per i nostri giudici

Autore:Luana Scialpi
Pagine:581-592
RIEPILOGO

1. Istituti islamici e problemi nell’ordinamento italiano. - 2. Nozioni sull’istituto della kafalah. - 3. La kafalah nelle sentenze dei giudici italiani. - 4. Conclusioni.

 
ESTRATTO GRATUITO
L. Scialpi

LUANA SCIALPI
LA KAFALAH DI DIRITTO ISLAMICO:
UN CASO DIFFICILE PER I NOSTRI GIUDICI
S: 1. Istituti islamici e problemi nell’ordinamento italiano. – 2. Nozioni
sull’istituto della kafalah. – 3. La kafalah nelle sentenze dei giudici italiani. – 4.
Conclusioni.
1. La globalizzazione e i fenomeni migratori pongono il nostro ordina-
mento e quello europeo costantemente di fronte alle diversità “altre”, con cui
dobbiamo confrontarci.
L’ingresso degli stranieri è un fenomeno sociale che coinvolge svariati
interessi pubblici, quali la sicurezza, l’ordine pubblico, la sanità. L’analisi
degli stessi spetta innanzitutto al legislatore nazionale. Sorge la necessità di
bilanciare il diritto dello Stato ad esercitare la sovranità in funzione di un
ordinato usso migratorio, con l’altrettanto fondamentale esigenza di tutela
della vita familiare dello straniero1.
Appare evidente, quindi, come la società multiculturale, e tutte le proble-
matiche ad essa connesse, quali questioni identitarie, religiose e culturali,
consegna agli operatori del diritto casi “difcili”2 che riguardano soprattutto
il diritto di famiglia e gli status individuali, ed in particolare, i minori e le
donne.
I problemi maggiori, poi, sorgono soprattutto quando ci si trova a dialo-
gare con soggetti provenienti da Stati musulmani, in cui il diritto di famiglia
trova nel Corano la sua fonte primaria. In questi casi, in base al rinvio operato
dalle disposizioni del diritto internazionale privato, i giudici potrebbero esse-
re chiamati ad applicare la legge islamica e di conseguenza anche i precetti
coranici. Tuttavia, il problema della compatibilità delle norme straniere vei-
1 Cfr. L. P, Il ricongiungimento familiare nell’interpretazione della Corte Costituziona-
le, in Famiglia e Diritto, 2008, II, p. 118.
2 Cfr. A. C, La giurisdizione e i conitti culturali, in Questione giustizia, 2005, IV, pp.
720 – 724.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA