DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 dicembre 2017, n. 285 - Regolamento di modifica al regolamento recante criteri e modalita' per la concessione ad imprese dei finanziamenti agevolati erogabili ai sensi dell'articolo 5, comma primo, lettere j) ed m) della legge regionale 20 novembre 1982, n. 80 (Istituzione del Fondo di rotazione regionale per interventi nel settore agricolo) con il contributo finanziario fornito dal Programma di sviluppo rurale 2014-2020 ai sensi dell'articolo 3, commi da 2 a 6, della legge regionale 29 dicembre 2016, n. 24 (Legge collegata alla manovra di bilancio 2017-2019) emanato con decreto del Presidente della Regione 14 luglio 2017, n. 164/Pres. (18R00100)

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia n. 52 del 27 dicembre 2017) IL PRESIDENTE Vista la legge regionale 20 novembre 1982, n. 80 che ha istituito il fondo di rotazione regionale per gli interventi nel comparto agricolo e prevede la concessione, con le disponibilita' del fondo, di finanziamenti agevolati a favore delle imprese agricole;

Vista la decisione C(2015) 6589 final del 24 settembre 2015 con la quale la Commissione europea ha approvato il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia (PSR) ed in particolare il capitolo 8 «Descrizione delle misure selezionate», che: a) al paragrafo 8.2.4.3.1.1. «Descrizione per tipo di intervento» prevede la tipologia di intervento 4.2 «Investimenti per la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo di prodotti agricoli»;

  1. al paragrafo 8.2.4.3.1.1. «Descrizione per tipo di intervento» prevede, la tipologia di intervento 4.1.1. «Miglioramento delle prestazioni e della sostenibilita' globale delle imprese agricole»;

Visto il regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, recante disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione, sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca e disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, e che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio;

Visto in particolare il Titolo IV (Strumenti finanziari) della parte II, articoli da 37 a 46, del predetto regolamento (UE) 1303/2013 che consente e disciplina l'impiego dei Fondi per lo sviluppo rurale per sostenere strumenti finanziari nell'ambito del PSR, al fine di contribuire al conseguimento degli obiettivi specifici stabiliti nel Programma medesimo;

Vista la legge regionale 29 dicembre 2016 n. 24, art. 3, commi da 2 a 6, che ha individuato il fondo di rotazione regionale per interventi nel settore agricolo quale strumento finanziario con cui la Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia finanzia misure di sostegno nell'ambito del proprio PSR 2014- 2020 prevedendo a tal fine le tipologie di finanziamento concedibili dal fondo;

Visto il regolamento recante criteri e modalita' per la concessione dei finanziamenti agevolati erogabili dal fondo di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA