DECRETO 4 dicembre 2019 - Riparto del fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese. (Decreto n. 1118/2019). (20A00692)

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Visto l'art. 117 della Costituzione;

Vista la legge 30 dicembre 2018, n. 145, concernente «Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio triennale 2019-2021»;

Visto in particolare l'art. 1, comma 95, della medesima legge 30 dicembre 2018, n. 145, con il quale e' stato istituito il «Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese» nello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze, con una dotazione di 740 milioni di euro per l'anno 2019, di 1.260 milioni di euro per l'anno 2020, di 1.600 milioni di euro per l'anno 2021, di 3.250 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023, di 3.300 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2024 al 2028 e di 3.400 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2029 al 2033;

Vista la nota n. 5746 del 26 marzo 2019 con la quale il Ministero dell'economia e delle finanze ha chiesto di trasmettere una articolazione finanziaria pluriennale delle proposte di interventi per investimenti volti allo sviluppo del Paese, coerente con le dotazioni annuali (di competenza e di cassa) per le conseguenti assegnazioni a valere sul fondo di cui all'art. 1, comma 95, della citata legge n. 145 del 2018;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 giugno 2019, di ripartizione delle risorse del «Fondo finalizzato al rilancio degli investimenti delle amministrazioni centrali dello Stato e allo sviluppo del Paese» di cui all'art. 1, comma 95, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, che attribuisce al Ministero dell'istruzione, universita' e ricerca, per il settore ricerca, l'importo complessivo di euro 823.000.000, ripartito, per ciascun anno, dal 2019 al 2033;

Vista la nota n. 28822 del 20 settembre 2019, avente ad oggetto «attuazione dell'art. 5-septies, comma 4 nonche' 4-ter, comma 15, lettera c) del decreto-legge n. 32 del 2019, riguardo alla quota del Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca del fondo di cui all'art. 1, comma 95, della legge n. 145 del 2018»...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA