DECRETO 14 febbraio 2017 - Disposizioni per la progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili. (17A03304)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Vista la legge 6 dicembre 1962, n. 1643, di istituzione dell'Ente nazionale per l'energia elettrica e trasferimento ad esso delle imprese esercenti le industrie elettriche;

Vista la legge 9 gennaio 1991, n. 10 e in particolare l'art. 7, recante norme per le imprese elettriche minori;

Visto il decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, articoli 24, 25, 27 e 28 e, in particolare, l'art. 7-bis, comma 5, in base al quale l'installazione di impianti solari fotovoltaici e termici con le modalita' di cui all'art. 11, comma 3, del decreto legislativo n. 115 del 2008, su edifici diversi da quelli richiamati all'art. 136, comma 1, lettere b) e c), del decreto n. 42 del 2004, non e' subordinata all'acquisizione di atti amministrativi di assenso, comunque denominati;

Visto l'art. 1, comma 6-octies, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, convertito con modificazioni dalla legge 21 febbraio 2014, n. 9 (nel seguito: decreto-legge n. 145 del 2013), secondo cui con decreto del Ministro dello sviluppo economico, sentita l'autorita' per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico, sono individuate le disposizioni per un processo di progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili, gli obiettivi temporali e le modalita' di sostegno degli investimenti anche attraverso la componente tariffaria UC4;

Visto l'art. 28 del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 116, il quale prevede che, nelle more dell'attuazione di quanto previsto dal citato art. 1, comma 6-octies, l'autorita' per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico adotti una revisione della regolazione dei sistemi elettrici integrati insulari di cui all'art. 7 della legge 9 gennaio 1991, n. 10, che sia basata esclusivamente su criteri di costi efficienti e che sia di stimolo all'efficienza energetica nelle attivita' di distribuzione e consumo finale di energia, anche valutando soluzioni alternative alle esistenti che migliorino la sostenibilita' economica ed ambientale del servizio;

Visto il documento di consultazione dell'autorita' per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico (di seguito autorita') del 4 dicembre 2014, 598/2014/R/eel, con cui l'autorita' illustra i propri orientamenti per la riforma delle integrazioni tariffarie per le imprese elettriche minori non interconnesse;

Visto il documento di consultazione dell'autorita' del 29 maggio 2015, 255/2015/R/eel, con cui l'autorita' illustra, tra l'altro, i propri orientamenti per nuove sperimentazioni pilota di sistemi intelligenti di distribuzione (smart distribution system) anche in relazione alle isole minori non interconnesse;

Visto il progetto di ricerca «Sviluppo delle fonti Energetiche Rinnovabili nelle isole minori non interconnesse» elaborato da Ricerca di Sistema Energetico S.p.a. (di seguito anche RSE), finanziato da questo Ministero nell'ambito della ricerca di sistema elettrico;

Ritenuto che le predette disposizioni debbano essere attuate in modo armonizzato e coerente, al fine di assicurare contestualmente la progressiva copertura del fabbisogno energetico delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili, e la promozione dell'efficienza energetica e di minori costi del...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA