CONCORSO (scad. 24 dicembre 2012) - Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di categoria D, posizione economica 1, area amministrativa gestionale, per le esigenze dell'area della ricerca.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRIGENTE Visto il Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato di cui al D.P.R. 10.01.1957, n. 3 e s.m.i., nonche' le relative norme di esecuzione;

Vista la Legge 07.08.1990, n. 241 e s.m.i., recante norme in materia di diritto di accesso ai documenti amministrativi, ed il relativo regolamento di Ateneo di attuazione, adottato con D.R.

378/12311 del 10.03.2008;

Visto il D.P.R. 09.05.1994, n. 487 e s.m.i., le cui norme regolamentano l'accesso ai pubblici impieghi nella pubblica amministrazione e le modalita' di svolgimento dei concorsi;

Visto il D.P.R. 28.12.2000, n. 445, recante il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

Visto il D.Lgs. 30.03.2001, n. 165 e s.m.i., recante norme generali sull'ordinamento alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche;

Visto il D.Lgs. 30.06.2003, n. 196 recante norme sul trattamento dei dati personali ed il relativo regolamento di Ateneo di attuazione, adottato con D.R. 271/09 del 23.02.2009;

Visto il D.Lgs. 11.04.2006, n. 198 e s.m.i., recante il 'Codice delle pari opportunita' tra uomo e donna a norma dell'art. 6 della Legge 28.11.2005, n. 246';

Visto l'art. 66 della legge del 6/8/2008 n. 133, di conversione del decreto legge del 25/06/2008 n. 112 recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita', la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, cosi' come da ultimo modificato dall'art. 14 del decreto legge n. 95 del 6 luglio 2012;

Vista la legge 30/12/2010 n. 240 'Norme in materia di organizzazione delle Universita', di personale accademico e reclutamento, nonche' delega al Governo per incentivare la qualita' e l'efficienza del sistema universitario';

Visto il contratto collettivo di lavoro del personale tecnico-amministrativo del Comparto Universita', sottoscritto in data 16.10.2008;

Visto il Regolamento sull'accesso all'impiego presso l'Alma Mater Studiorum - Universita' di Bologna da parte del personale tecnico-amministrativo adottato con D.R. 190/732 del 17.06.02, cosi' come modificato, da ultimo, con D.R. 460/18184 del 19.04.2010;

Vista la delibera del Consiglio di Amministrazione di questo Ateneo del 02.05.2012, relativa alla 'Programmazione del personale TA per assunzioni anno 2012';

Visto il Piano Strategico di Ateneo per gli anni 2010-2013;

Valutato, alla luce dei piani programmatici in questione, che il fabbisogno attuale di professionalita' per le esigenze dell'Area della Ricerca e' di n. 1 unita';

Considerato che ad oggi non sono disponibili graduatorie con un profilo analogo a quello ricercato;

Vista la nota prot. 48756 del 26 ottobre 2012 indirizzata al Dipartimento della Funzione Pubblica, Ufficio Personale Pubbliche Amministrazioni, Servizio mobilita', con la quale questo Ateneo, ai sensi dell'art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001, ha comunicato la disponibilita' alla copertura del posto sopra specificato;

Visto l'esito negativo della procedura di mobilita' compartimentale e intercompartimentale attivata con nota prot. 48759 del 26 ottobre 2012, ai sensi dell'art. 57 del C.C.N.L. vigente e dell'art. 30 del d.lgs 165/2001;

Considerato che il posto di cui al presente bando pubblico si rendera' disponibile solo qualora risulti inefficace la procedura ex art. 34-bis del decreto legislativo n. 165/2001;

Ravvisata la necessita' e urgenza di procedere all'indizione della selezione pubblica per un posto di categoria D, area amministrativa gestionale, per le esigenze dell'Area della Ricerca;

Rilevato che, nel caso di svolgimento della prova preselettiva, possa costituire utile ragione per l'esonero dalla stessa, ferme restando tutte le altre prove, l'aver gia' prestato attivita' lavorativa con contratto di lavoro subordinato stipulato con l'Alma Mater Studiorum Universita' di Bologna, in area amministrativa e amministrativa gestionale, per almeno un anno,

Dispone:

Art. 1

Numero dei posti - Profilo professionale E' indetto, presso l'Alma Mater Studiorum Universita' di Bologna, un concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di categoria D, posizione economica 1, area amministrativa gestionale, per le esigenze dell'Area della Ricerca.

La professionalita' ricercata sara' destinata a supportare il personale docente e ricercatore nelle iniziative, programmi e strumenti di finanziamento all'interno del nuovo Programma Quadro europeo Horizon 2020.

Sono richieste competenze e conoscenze nei seguenti ambiti:

istituzioni comunitarie;

sistemi di finanziamento per la ricerca e l'innovazione, con particolare riferimento al nuovo programma quadro di ricerca e sviluppo (Programma Horizon 2020) e alle iniziative ad esso collegate (quali ad esempio: European Innovation Partnership, Joint Programming Initiatives, Future and Emerging Tecnologies, Knowledge Innovation Communities);

facilitazione nella creazione e gestione di partnership strategiche a livello europeo, con il coinvolgimento di stakeholders diversificati, inclusi soggetti di ricerca, imprese ed enti locali;

normativa comunitaria relativa ai programmi di finanziamento;

progettazione e gestione di iniziative legate all'innovazione e disseminazione/trasferimento dei risultati di ricerca;

legislazione universitaria e normativa interna dell'Alma Mater Studiorum - Universita' di Bologna, anche alla luce della recente riforma (legge 240/2010);

principi di contabilita' pubblica;

negoziazione e problem-solving.

E' inoltre richiesta un'ottima conoscenza della lingua inglese, una buona capacita' di utilizzo dei principali applicativi informatici nonche' ottime capacita' di lavoro in team e di gestione delle relazioni.

La sede di servizio per la quale il presente bando viene indetto e' Bologna.

L'Amministrazione si riserva la possibilita' di utilizzare la graduatoria di merito anche per soddisfare future ed eventuali esigenze, anche temporanee, non solo per la sede di Bologna, ma anche per quelle di Cesena, Forli', Rimini e Ravenna.

Art. 2

Requisiti per l'ammissione alla selezione Possono partecipare alla selezione coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana (gli italiani non appartenenti alla Repubblica sono equiparati ai cittadini italiani) o cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione europea;

2) essere in possesso del seguente titolo di studio: diploma di laurea...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA