Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Processo penale - Procedimento davanti al giudice di pace - Disposizioni sulla competenza penale - Omessa descrizione della fattispecie e mancata indicazione dei parametri costituzionali - Questione carenza di motivazione sulla rilevanza e non manifesta infondatezza - Insufficienza del ...

 
ESTRATTO GRATUITO

LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori:

Presidente: Franco BILE;

Giudici: Giovanni Maria FLICK, Francesco AMIRANTE, Ugo DE SIERVO, Romano VACCARELLA, Paolo MADDALENA, Alfio FINOCCHIARO, Alfonso QUARANTA, Franco GALLO, Luigi MAZZELLA, Gaetano SILVESTRI, Sabino CASSESE, Maria Rita SAULLE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO;

ha pronunciato la seguente

Ordinanza nel giudizio di legittimita' costituzionale degli articoli 20 e 35 del decreto legislativo del 28 agosto 2000, n. 274 (Disposizioni sulla competenza penale del Giudice di pace, a norma dell'art. 14 della legge 24 novembre 1999, n. 468), promosso con ordinanza del 31 ottobre 2005 dal Giudice di pace di Sassari nel procedimento penale a carico di C.A.L., iscritta al n. 222 del registro ordinanze 2006 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 29, 1ª serie speciale, dell'anno 2006;

Udito nella Camera di consiglio del 10 gennaio 2007 il giudice relatore Giovanni Maria Flick;

Ritenuto che con l'ordinanza in epigrafe il Giudice di pace di Sassari ha sollevato questione di legittimita' costituzionale degli artt. 20 e 35 del decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274 (Disposizioni sulla competenza penale del giudice di pace, a norma dell'art. 14 della legge 24 novembre 1999, n. 468);

che il rimettente - preso atto della richiesta in tal senso formulata dal difensore dell'imputato in una "memoria esplicativa", acquisita in udienza - si limita ad affermare che ricorrono nella fattispecie i presupposti di cui all'art. 23 della legge 11 marzo 1957, n. 87 (Norme sulla costituzione e sul funzionamento della Corte costituzionale), e che l'eccezione sollevata dal difensore "riguarda norme rilevanti per la decisione finale del ... procedimento" a quo.

Considerato che l'ordinanza di rimessione difetta della descrizione della fattispecie concreta oggetto del giudizio principale ed e', altresi', totalmente carente di motivazione tanto in ordine alla rilevanza che alla non manifesta infondatezza della questione, entrambe dedotte in modo puramente assertivo e senza che risultino neppure indicati i parametri...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA