CONCORSO (scad. 22 dicembre 2011) - Concorso pubblico per l'assunzione di venti assistenti (carriera operativa) che verranno utilizzati principalmente in compiti di segreteria di direzione o in altre attivita' che richiedano una conoscenza avanzata della lingua inglese.

 
ESTRATTO GRATUITO

Art. 1

Requisiti di partecipazione e di assunzione La Banca d'Italia indice un concorso pubblico per l'assunzione di 20 Assistenti (carriera operativa) che verranno utilizzati principalmente in compiti di segreteria di direzione o in altre attivita' che richiedano una conoscenza avanzata della lingua inglese.

Sono richiesti i seguenti requisiti:

  1. diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con una votazione di almeno 90/100 o 54/60.

    Sara' altresi' consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all'estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 90/100 o 54/60, riconosciuti equipollenti ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, secondo la vigente normativa, al titolo sopra indicato.

  2. Eta' non inferiore agli anni 18.

  3. Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'Unione Europea, secondo le condizioni e i limiti stabiliti dalla legge.

  4. Idoneita' fisica alle mansioni, da accertarsi tramite enti pubblici o pubbliche istituzioni sanitarie.

  5. Godimento dei diritti politici.

    I cittadini di altri Stati membri dell'Unione Europea devono possedere i seguenti ulteriori requisiti.

  6. Godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza.

  7. Adeguata conoscenza della lingua italiana.

    I requisiti di cui ai precedenti punti 1 e 2 - inclusa l'equipollenza del titolo di studio - devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda; il possesso del requisito di cui al punto 7 viene verificato durante le prove del concorso. Gli altri requisiti devono essere posseduti alla data di assunzione.

    La Banca d'Italia puo' verificare l'effettivo possesso dei requisiti previsti dal presente bando in qualsiasi momento, anche successivo allo svolgimento delle prove di concorso e all'eventuale instaurazione del rapporto d'impiego.

    La Banca d'Italia dispone l'esclusione dal concorso, non da' seguito all'assunzione ovvero procede alla risoluzione del rapporto d'impiego dei soggetti che risultano sprovvisti di uno o piu' dei requisiti previsti dal bando. Le eventuali difformita' riscontrate rispetto a quanto dichiarato o documentato dagli interessati vengono segnalate all'Autorita' giudiziaria.

    Art. 2

    Riserva Uno dei posti messi a concorso viene riservato, ai sensi dell'art. 15/II del Regolamento del Personale della Banca d'Italia, agli elementi che hanno superato le prove di concorso, appartenenti, nell'ordine e con precedenza, alle seguenti categorie:

    - orfani, vedovi o vedove di dipendenti della Banca deceduti per causa di servizio;

    - orfani, vedovi o vedove di dipendenti della Banca deceduti in servizio;

    - orfani o figli di ex dipendenti della Banca cessati dal servizio per infortunio o malattia dipendenti da causa di servizio ovvero a domanda per inabilita'.

    I candidati che intendono far valere tale titolo di riserva devono farne espressa menzione nella domanda.

    Se la riserva non opera per mancanza di aventi titolo, il posto messo a riserva e non assegnato e' attribuito seguendo l'ordine della graduatoria finale.

    Art. 3

    Domanda di partecipazione Termine per la presentazione della domanda La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 18:00 del 22 dicembre 2011 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l'applicazione disponibile sul sito internet della Banca d'Italia all'indirizzo www.bancaditalia.it seguendo le indicazioni ivi specificate.

    La data di presentazione della domanda e' attestata dal sistema informatico che, allo scadere del termine di cui al precedente comma, non permettera' piu' l'accesso e l'invio della domanda.

    Tenuto anche conto del tempo necessario per completare l'iter di registrazione, la compilazione e l'invio della domanda, si suggerisce di evitare l'inoltro della stessa nell'imminenza della scadenza del termine.

    Prima dell'invio della domanda il candidato avra' cura di verificare con attenzione i dati inseriti e, in particolare, l'indirizzo al quale la Banca d'Italia inviera' le comunicazioni inerenti al concorso diverse da quelle effettuate con le modalita' di cui agli articoli 5 e 6 .

    Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio della domanda di partecipazione al concorso.

    Se un candidato avanza piu' di una domanda di partecipazione al concorso, la Banca d'Italia prende in considerazione l'ultima presentata in ordine di tempo. A tal fine, fa fede la data di presentazione della domanda registrata dal sistema informatico.

    Il giorno della prova, all'atto dell'identificazione, il candidato - consapevole che, ai sensi dell'art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica 445/2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), le dichiarazioni...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA