Sentenza Nº 52422 della Corte Suprema di Cassazione, 21-11-2018

Data di Resoluzione:21 Novembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sui ricorsi proposti da
Fregoli Marilena, nata a Pienza il 30/9/1955
Crocini Francesco, nato a Firenze il 3/12/1978
avverso la sentenza del 14/9/2016 del Tribunale di Siena
visti gli atti, il provvedimento impugnato e i ricorsi;
udita la relazione svolta dal Consigliere Giovanni Liberati;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Pietro
Molino, che ha concluso chiedendo di dichiarare inammissibili i ricorsi;
udito per i ricorrenti l'avv. Gian Domenico Comporti, che ha concluso chiedendo
l'accoglimento dei ricorsi.
RITENUTO IN FATTO
1. Con sentenza del 14 settembre 2016 il Tribunale di Siena ha dichiarato
Marilena Fregoli e Francesco Crocini responsabili del reato di cui agli artt. 110
cod. pen. e 256, comma 1, lett. a), d.lgs. 152/2006 (loro ascritto per avere, in
concorso, Fregoli quale amministratore della S.n.c. Fattoria Fregoli, di Fregoli
Marilena & C., e Crocini quale affittuario del terreno nel quale si trova il bacino di
stoccaggio delle acque, smaltito
)
in assenza di autorizzazione
)
rifiuti non
pericolosi, costituiti da reflui di frantoio oleario, interrando una tubazione che
consentiva lo sversamento dei reflui nei terreni a valle del bacino di stoccaggio),
condannandoli alla pena di euro 3.000,00 di ammenda ciascuno.
Penale Sent. Sez. 3 Num. 52422 Anno 2018
Presidente: CAVALLO ALDO
Relatore: LIBERATI GIOVANNI
Data Udienza: 27/06/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA