Sentenza Nº 50335 della Corte Suprema di Cassazione, 07-11-2018

Data di Resoluzione:07 Novembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Ferraro Vincenzo, nato a Palizzi il 11/09/1944
avverso il decreto del 27/10/2017 della Corte di appello di Reggio Calabria
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere Laura Scalia;
lette le conclusioni del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore
generale Mariella De Masellis, che ha chiesto il rigetto del ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Il difensore di fiducia dell'imputato, Ferraro Vincenzo, ricorre in
cassazione per l'annullamento del decreto del 27 ottobre 2017 con cui la
Corte di appello di Reggio Calabria ha confermato il provvedimento del
locale tribunale che dichiarava l'inammissibilità dell'istanza di revoca della
confisca definitiva al primo applicata, ex legge n. 575 del 1965, con decreto
del 5 luglio 2003, nell'evidenziata appartenenza del proposto a sodalizio
mafioso.
l(
Penale Sent. Sez. 6 Num. 50335 Anno 2018
Presidente: CAPOZZI ANGELO
Relatore: SCALIA LAURA
Data Udienza: 13/09/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA