Sentenza Nº 46169 della Corte Suprema di Cassazione, 11-10-2018

Court:Prima Sezione (Corte Suprema di Cassazione di Italia)
ECLI:ECLI:IT:CASS:2018:46169PEN
Judgement Number:46169
Presiding Judge:CASA FILIPPO
Writing for the Court:RENOLDI CARLO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Casa circondariale di Sassari
Casa circondariale di Roma
Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria
Ministero della Giustizia
Nel procedimento nei confronti di
ATTANASIO Alessio, nato a Siracusa il 16/07/1970,
avverso l'ordinanza del Tribunale di sorveglianza di Sassari in data 2/11/2017;
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Carlo Renoldi;
lette le conclusioni scritte del Pubblico Ministero, in persona del sostituto
Procuratore generale, Marilia Di Nardo, che ha concluso chiedendo il rigetto del
ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1. Alessio ATTANASIO, detenuto nella Casa circondariale di Sassari in quanto
sottoposto al regime previsto dall'art.
41-bis
ord. penit., aveva proposto
reclamo, ai sensi dell'art.
35-bis
ord. penit., avverso le determinazioni con le
quali la Direzione dell'istituto penitenziario, in risposta alla richiesta di svolgere i
colloqui con il Garante per le persone detenute del comune di Sassari, lo aveva
autorizzato a effettuare un colloquio individuale, considerato però come
sostitutivo del colloquio mensile con i familiari, da svolgersi secondo le procedure
dell'audio e della videoregistrazione. Una decisione che la Direzione aveva
Penale Sent. Sez. 1 Num. 46169 Anno 2018
Presidente: CASA FILIPPO
Relatore: RENOLDI CARLO
Data Udienza: 27/06/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA