Sentenza Nº 28330 della Corte Suprema di Cassazione, 07-11-2018

Data di Resoluzione:07 Novembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
ha pronunciato la seguente
SENTENZA
28330.18
sul ricorso iscritto al n. 22996/2011 R.G. proposto da
Agenzia delle entrate,
in persona del Direttore
pro tempore,
rappresentata e difesa dall'Avvocatura Generale dello Stato, presso la
quale è domiciliata in Roma, via dei Portoghesi n. 12;
- ricorrente -
contro
M.O.COM. s.r.I.,
in persona del legale rappresentante
pro tempore,
elettivamente domiciliata in Roma, via dei Due Macelli n. 47, presso lo
studio dell'avv. Paolo Todaro, che la rappresenta e difende unitamente
all'avv. Massimo Chinelli, giusta procura speciale in calce al
controricorso;
- con troricorrente
-
avverso la sentenza della Commissione tributaria regionale della
Lombardia n. 140/07/10, depositata il 23 settembre 2010.
Udita la relazione svolta nella pubblica udienza del 23 maggio 2018 dal
Cons. Giacomo Maria Nonno.
Udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore
Generale dott. Federico Sorrentino, che ha concluso per l'accoglimento
del ricorso per quanéo di ragione.
Co s. est.
G. Nonno
Civile Sent. Sez. 5 Num. 28330 Anno 2018
Presidente: BRUSCHETTA ERNESTINO LUIGI
Relatore: NONNO GIACOMO MARIA
Data pubblicazione: 07/11/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA