Sentenza Nº 24728 della Corte Suprema di Cassazione, 02-12-2016

Data di Resoluzione:02 Dicembre 2016
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso 27026-2013 proposto da:
CREDSEC
SPA
c.f.
08124591002,
in
persona
dell'amministratore unico e legale rappresentante pro
tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, VIALE
DELLE MILIZIE 22, presso lo studio dell'avvocato
ALESSANDRO FUSILLO, che la rappresenta e difende;
- ricorrente -
2016
1355
contro
BANCA D'ITALIA SPA c.f. 00997670583, in persona del
legale rappresentante pro tempore,
elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA NAZIONALE 91, presso lo
Civile Sent. Sez. 2 Num. 24728 Anno 2016
Presidente: PETITTI STEFANO
Relatore: ORILIA LORENZO
Data pubblicazione: 02/12/2016
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
studio dell'avvocato STEFANIA RITA MARIA R. CECI, che
la rappresenta e difende unitamente all'avvocato
GIOVANNI LUPI;
- controricorrente
-
avverso il decreto della CORTE D'APPELLO di ROMA nel
procedimento iscritto al n. 60843/2010 R.G. V.G.,
depositato il 09/04/2013;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 17/06/2016 dal Consigliere Dott. LORENZO
ORILIA;
udito l'Avvocato ALESSANDRO FUSILLO, difensore della
ricorrente, che ha chiesto l'accoglimento del ricorso
ed ha depositato una cartolina di ricevimento;
udito l'Avvocato STEFANIA RITA MARIA R. CECI,
difensore della controricorrente, che ha chiesto il
rigetto del ricorso;
udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. SERGIO DEL CORE che ha concluso per il
rigetto del ricorso.
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA