Sentenza Nº 22187 della Corte Suprema di Cassazione, 20-10-2014

Data di Resoluzione:20 Ottobre 2014
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso 36-2013 proposto da:
2/
TELECOM ITALIA S.P.A. (c.f. 00471850016), in persona
del legale rappresentante pro tempore, elettivamente
domiciliata in ROMA, VIA P.L. DA PALESTRINA 47,
presso l'avvocato LATTANZI FILIPPO, che la
rappresenta e difende unitamente agli avvocati
ROBALDO ENZO, PIETRO FERRARIS, giusta procura in
calce al ricorso;
2014
1373
- ricorrente -
contro
1
Civile Sent. Sez. 1 Num. 22187 Anno 2014
Presidente: CECCHERINI ALDO
Relatore: CECCHERINI ALDO
Data pubblicazione: 20/10/2014
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
-
REGIONE LOMBARDIA (P.I. 80050050154), in persona del
Presidente della Giunta regionale pro tempore,
1•1.
elettivamente domiciliata in ROMA, VIA VITTORIO
VENETO 108, presso l'avvocato GIULIANO MARIA POMPA,
rappresentata e difesa dall'avvocato FORLONI
ANTONELLA,
giusta
procura
a
margine
del
controricorso;
-
controricorrente
-
avverso la sentenza n.
1519/2012 della CORTE
D'APPELLO di MILANO, depositata il 04/05/2012;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 03/07/2014 dal Presidente Dott. ALDO
CECCHERINI;
udito, per la ricorrente, l'Avvocato ROBALDO ENZO che
ha chiesto l'accoglimento del ricorso;
udito, per la controricorrente, l'Avvocato POMPA
GIULIANO M., con delega, che ha chiesto il rigetto
del ricorso;
udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore
Generale Dott. LUCIO CAPASSO che ha concluso per
l'accoglimento del primo motivo, assorbimento del
secondo motivo, parzialmente assorbito il terzo
motivo, inammissibile o comunque infondato nel
resto.
ik
2
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA