Sentenza Nº 21108 della Corte Suprema di Cassazione, 16-09-2013

Data di Resoluzione:16 Settembre 2013
 
ESTRATTO GRATUITO
2012
SENTENZA
sul ricorso 9608-2011 proposto da:
S
. M .
IPPOLITO NIEVO 61, presso lo
omettere le generalità e
gli altri dati identificativi,
a norma dall'art. 62
d.lgs. 196/03 in quanto:
elettivamente domiciliato in ROMA, VIA
ci disposto d'ufficio
CI a richiesta di parte
studio degli avvocati
k
irn
"
dalla legge
405
MENICUCCI GIUSEPPINA,
STORACE FRANCESCO,
che lo
rappresentano e difendono, per delega in calce al
ricorso;
- ricorrente -
Civile Sent. Sez. U Num. 21108 Anno 2013
Presidente: MIANI CANEVARI FABRIZIO
Relatore: SALME' GIUSEPPE
Data pubblicazione: 16/09/2013
Corte di Cassazione - copia non ufficiale
OSCURATA
CONSOLATO GENERALE D'ITALIA IN CASABLANCA, in persona
del Console pro-tempore, MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI,
in persona del Ministro pro-tempore, elettivamente
domiciliati in ROMA, VIA DEI PORTOGHESI 12, presso
l'AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che li rappresenta e
difende ape legis;
- controricorrenti
-
avverso il decreto della CORTE D'APPELLO di ROMA
depositato il 31/01/2011, r.g.v.g. n. 57375/2010;
udita la relazione della causa svolta nella pubblica
udienza del 10/07/2012 dal Consigliere Dott. GIUSEPPE
SALME';
uditi gli avvocati Francesco STORACE,
Giuseppina
MENICUCCI, Pietro GAROFOLI dell'Avvocatura Generale
dello Stato;
udito il P.M. in persona dell'Avvocato Generale Dott.
RAFFAELE CENICCOLA, che ha concluso per la cessazione
della materia del contendere; applicazione dell'art. 363
comma 3 c.p.c. con affermazione della tesi positiva.
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA