Sentenza Nº 19156 della Corte Suprema di Cassazione, 07-05-2019

Data di Resoluzione:07 Maggio 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da:
MBAYE MABOUSSA nato il 05/01/1972
avverso la sentenza del 24/05/2018 della CORTE APPELLO di FIRENZE
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal Consigliere ALFREDO MANTOVANO;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore ROBERTO
ANIELLO, che ha concluso chiedendo l'inarnmissibilita'.
RITENUTO IN FATTO e CONSIDERATO IN DIRITTO
La CORTE DI APPELLO di FIRENZE, con sentenza in data 24/05/2018,
confermava la sentenza del TRIBUNALE di LIVORNO in data 14/02/2014, di
condanna di MBAYE Maboussa pena di giustizia per i delitti, riuniti per
continuazione, di detenzione a fini di vendita di capi di abbigliamento con marchi
contraffatti e di ricettazione, ritenendo quanto a quest'ultima l'ipotesi lieve,
accertati a Donocratico (LI) in data 4/12/2010.
MBAYE Maboussa propone ricorso per cassazione per violazione di legge,
deducendo la nullità della sentenza e dell'intero giudizio di appello per i seguenti
motivi:
l
Penale Sent. Sez. 2 Num. 19156 Anno 2019
Presidente: GALLO DOMENICO
Relatore: MANTOVANO ALFREDO
Data Udienza: 28/03/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA