Relazione sulle materie all'ordine del giorno dell'assemblea: parte ordinaria -parte straordinaria

Autore:Cinzia De Stefanis
Aggiornato al:Gennaio 2008
 
ESTRATTO GRATUITO

RELAZIONE SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA DEI SOCI CONVOCATA PER IL . . . ORE . . . IN PRIMA CONVOCAZIONE: PARTE ORDINARIA E STRAORDINARIA

PARTE ORDINARIA

INTEGRAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE: NOMINA SINDACO SUPPLENTE Si rende necessario provvedere alla nomina di un sindaco supplente in luogo del precedente - deceduto - a suo tempo indicato dal socio . . . come previsto dall'art. . . . dello statuto sociale. Si fa presente che lo stesso . . . ha già provveduto alla nomina, secondo le norme statutarie, del nuovo sindaco supplente.

INTEGRAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE: NOMINA N. 11 CONSIGLIERI DI AMMINISTRAZIONE Si rende necessario provvedere all'integrazione del consiglio di amministrazione secondo quanto disposto dall'art. . . . dello statuto sociale e dall'art. 2386 del codice civile a seguito delle dimissioni di volta in volta presentate dai consiglieri in carica. Si fa presente che, come previsto dall'art. 2386 del codice civile, il consiglio di amministrazione ha sostituito i dimissionari con proprie deliberazioni.

PARTE STRAORDINARIA

Le variazioni proposte - essenzialmente riguardanti l'organo amministrativo ed il collegio sindacale - rispondono alla duplice necessità - da una parte - di dare corso agli adattamenti conseguenti all'avvenuta cessione del . . . % del capitale sociale di . . . da parte degli Enti Pubblici che lo detenevano e - dall'altra parte - di adeguare lo stesso statuto alla recente riforma del diritto societario (D.L.vo 6/2003 e successive modifiche e integrazioni). Sono inoltre state previste modifiche marginali o di mera forma, che non comportano sostanziali modificazioni sul funzionamento della società previsto dallo stesso statuto.

ART. 2

Le modifiche sono essenzialmente nella forma e nella successione dei paragrafi. In particolare:

1) il primo comma permane immutato;

2) nel secondo comma viene trasfuso quanto precedentemente contenuto nel quarto comma; viene altresì esplicitato che la società potrà svolgere anche attività promozionale e pubblicitaria nonché di messa in sicurezza degli impianti (attività peraltro implicite già nella versione vigente);

3) il terzo comma riproduce il contenuto del precedente secondo comma;

4) il quarto comma riproduce il contenuto della seconda parte del precedente terzo comma con l'aggiunta dell'attività di consulenza in ambiti . . .;

5) il quinto comma ripete, infine, il precedente terzo comma, primo periodo;

6) la previsione contenuta nell'ultima parte dell'attuale ultimo comma è invece trasposta nell'art. . . . trattandosi di previsione relativa...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA