LEGGE REGIONALE 29 luglio 2011, n. 8 - Disposizioni per favorire la qualita' e la semplificazione della normativa regionale in materia di micro, piccola e media impresa.

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicata nel suppl.ord. n. 156 al Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 30 del 13 agosto 2011) IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato LA PRESIDENTE DELLA REGIONE Promulga

la seguente legge:

Art. 1

Oggetto e finalita' 1. La presente legge disciplina gli strumenti per il miglioramento e la semplificazione della normativa regionale in materia di micro, piccola e media impresa, al fine di favorire la comprensibilita' dei testi normativi aventi riflessi sulle micro, piccole e medie imprese (PMI), di diminuire gli oneri amministrativi a carico delle stesse nonche' di coinvolgerle nelle fasi di formazione dei testi normativi, in coerenza con i principi indicati nella comunicazione della Commissione europea del 25 giugno 2008 (Una corsia preferenziale per la piccola impresa. Alla ricerca di un nuovo quadro fondamentale per la piccola impresa - uno Small Business Act per l'Europa), recepiti a livello nazionale nella direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 maggio 2010, e nella successiva revisione adottata dalla Commissione europea il 23 febbraio 2011.

Art. 2

Strumenti 1. Per le finalita' di cui all'art. 1, la Regione si avvale dei seguenti strumenti:

  1. analisi di impatto economico della regolamentazione in materia di micro, piccola e media impresa (AIEPI);

  2. consultazione di tutte le associazioni di categoria delle micro, piccole e medie imprese rappresentative a livello regionale attraverso il comitato di cui all'art. 5.

    1. Il ricorso agli strumenti di cui al comma 1 e' obbligatorio in relazione agli atti normativi individuati dal regolamento di cui all'art. 7. Le risultanze non sono comunque vincolanti per il consiglio o la giunta regionali, ma sono adeguatamente pubblicizzate, su uno spazio dedicato, all'interno del web regionale ed in alternativa tramite stampa od altri idonei strumenti di comunicazione.

      Art. 3

      Analisi d'impatto economico della regolamentazione in materia di micro, piccola e media impresa - AIEPI 1. L'AIEPI ha la funzione di verificare la necessita' o l'opportunita' di un intervento normativo in relazione agli effetti economici previsti sulle imprese destinatarie e di orientare il titolare dell'iniziativa legislativa verso scelte efficaci, efficienti e rispondenti alle esigenze delle stesse imprese, in coerenza con i piani di sviluppo economico nazionale e...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA