LEGGE REGIONALE 14 giugno 2011, n. 23 - Modifiche alla legge regionale 24 febbraio 2005, n. 41 (Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale).

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Toscana n. 27 del 2 giugno 2011) IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA Promulga

La seguente legge:

Art. 1

Modifiche all'art. 20 della legge regionale n. 41/2005

  1. Il comma 3 dell'art. 20 della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 41 (Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale), e' sostituito dal seguente:

    '3. Per l'esercizio della funzione di autorizzazione di cui al comma 2, il comune si avvale di apposita commissione multidisciplinare, costituita dall'azienda unita' sanitaria locale, composta da operatori con professionalita' sanitarie, sociali e tecniche.'.

    Art. 2

    Modifiche all'art. 55 della legge regionale n. 41/2005

  2. Dopo la lettera h) del comma 2 dell'art. 55 della legge regionale n. 41/2005 e' aggiunta la seguente:

    'h-bis) la tutela ed il sostegno a favore della disabilita' visiva, nonche' la realizzazione di progetti innovativi, volti al recupero dell'autonomia personale ed al sostegno delle persone disabili, anche tramite animali da compagnia ovvero attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie.'.

    Art. 3

    Inserimento dell'art. 55-bis nella legge regionale n. 41/2005

  3. Dopo l'art. 55 della legge regionale n. 41/2005 e' inserito il seguente:

    'Art. 55-bis.

    Scuola nazionale cani guida per ciechi e Stamperia Braille 1. Le politiche individuate all'art. 55, comma 2, lettera h-bis), sono realizzate dalla Regione in particolare attraverso la Scuola nazionale cani guida per ciechi e la Stamperia Braille.

  4. In attuazione di quanto previsto al comma 1, la Giunta regionale provvede, con appositi regolamenti, a...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA