Ordinanza Nº 43879 della Corte Suprema di Cassazione, 22-10-2014

Data di Resoluzione:22 Ottobre 2014
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
Sul ricorso proposto dal RG. nei confronti di
Mamadou Barry, nato in Senegal il 3/7/1960
avverso la sentenza 3/10/2013 del Tribunale di Catania
visti gli atti, il provvedimento impugnato ed il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Domenico Gallo;
udito il Pubblico Ministero in persona del Sostituto Procuratore generale,
Alfredo Pompeo Viola, che ha concluso per l'annullamento con rinvio;
RITENUTO IN FATTO
1.
Con sentenza in data 3/10/2013 il Tribunale di Catania assolveva
Mamadou Barry, dai reati di vendita di prodotti con marchi falsi e
ricettazione degli stessi, ritenendo insussistenti gli estremi dell'art. 474 cod.
pen. per falso grossolano e conseguentemente escludendo la ricettazione.
3.
Avverso tale sentenza propone ricorso immediato per cassazione il
P.G. deducendo violazione di legge e vizio della motivazione per erronea
applicazione della legge penale in relazione agli artt. 474 e 648 cod. pen. Al
,
,
1
Penale Ord. Sez. 2 Num. 43879 Anno 2014
Presidente: ESPOSITO ANTONIO
Relatore: GALLO DOMENICO
Data Udienza: 09/10/2014
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA