Ordinanza Nº 25594 della Corte Suprema di Cassazione, 09-09-2020

Data di Resoluzione:09 Settembre 2020
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sul ricorso proposto da
Cento Vincenzo, nato a Mesorrofa il 2/12/1959
avverso l'ordinanza dell'8/5/2019 della Corte di appello di Catanzaro
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal componente Stefano Mogini;
lette le conclusioni del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore Generale
Assunta Cocomello, che ha chiesto dichiararsi inammissibile il ricorso.
RITENUTO IN FATTO
1.
Cento Vincenzo ricorre, per mezzo del suo difensore di fiducia, avverso l'ordinanza
in epigrafe, che ha rigettato la richiesta di revisione proposta in relazione alla sentenza di
condanna pronunciata nei suoi confronti in data 7/12/2012 dalla Corte di appello di Reggio
Calabria e divenuta irrevocabile il 10/12/2013.
2.
Il ricorrente deduce vizi di motivazione relativi all'esclusione dell'esistenza di
precedente giudicato assolutorio sui medesimi fatti (partecipazione all'associazione di
5(1(
Penale Ord. Sez. 6 Num. 25594 Anno 2020
Presidente: FIDELBO GIORGIO
Relatore: MOGINI STEFANO
Data Udienza: 27/05/2020
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA