Ordinanza Nº 21128 della Corte Suprema di Cassazione, 07-08-2019

Data di Resoluzione:07 Agosto 2019
 
ESTRATTO GRATUITO
ORDINANZA
sul ricorso n. 25103/18 proposto da:
-) Hakeem Oladokun
elettivamente domiciliato in Roma, via Lero n. 14,
presso
ravvocato\TOTrTstian
-
Rucci,
che lo rappresenta e difende in virtù di
procura speciale apposta in calce al ricorso;
- ricorrente -
contro
-) Ministero dell'Interno,
elettivamente domiciliato in Roma, via dei
Portoghesi 12, presso l'Avvocatura Generale dello Stato, che lo rappresenta
e difende ex lege;
-
controricorrente
-
avverso la sentenza della Corte d'appello di Ancona 20 luglio 2018 n. 1507;
udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del 7 giugno
2019 dal Consigliere relatore dott. Marco Rossetti.
FATTI DI CAUSA
1. Hakeem Oladokun, cittadino nigeriano, chiese alla competente
commissione territoriale per il riconoscimento della protezione
internazionale, di cui all'art. 4 d. Igs. 25.1.2008 n. 25:
(a)
in via principale, il riconoscimento dello status di rifugiato politico o
della "protezione sussidiaria" di cui all'art. 14 d. Igs. 19.11.2007 n. 251;
(b)
in subordine, la concessione del permesso di soggiorno per motivi
umanitari, ex art. 5, comma 6, d. Igs. 286/98 (nel testo applicabile
ratione
temporis).
Pagina 1
Civile Ord. Sez. 1 Num. 21128 Anno 2019
Presidente: GIANCOLA MARIA CRISTINA
Relatore: ROSSETTI MARCO
Data pubblicazione: 07/08/2019
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA