DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 luglio 2012, n. 44 - Modifiche al decreto del Presidente Giunta regionale 7 agosto 2008, n. 45/R (Regolamento di attuazione della legge regionale 13 luglio 2007, n. 38 «Norme in materia di contratti pubblici e relative disposizioni sulla sicurezza e regolarita' del lavoro»).

 
ESTRATTO GRATUITO

(Pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 42 del 3 agosto 2012) LA GIUNTA REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA E m a n a

il seguente decreto:

(Omissis).

Art. 1

Sostituzione dell'art. 11 del decreto del Presidente della Giunta regionale n. 45/R/2008

  1. L'art. 11 del regolamento emanato con decreto del Presidente della Giunta regionale 7 agosto 2008, n. 45/R (Regolamento di attuazione della legge regionale 13 luglio 2007, n. 38 'Norme in materia di contratti pubblici e relative disposizioni sulla sicurezza e regolarita' del lavoro') e' sostituito dal seguente:

    'Art. 11. (Contenuto della sezione). - 1. La sezione 'Regolarita' e sicurezza del lavoro'' contiene i dati e le informazioni di cui all'allegato B al presente regolamento.

  2. I dati e le informazioni di cui all'allegato B sono trasmessi relativamente a:

    1. contratti di lavori pubblici, se di importo pari o superiore alla soglia di cui all'art. 125, comma 8, secondo periodo del decreto legislativo n. 163/2006;

    2. contratti di fornitura con posa in opera, se di importo pari o superiore alla soglia di cui all'art. 125, comma 11, secondo periodo del decreto legislativo n. 163/2006;

    3. contratti di servizi per i quali sia previsto l'impiego diretto della manodopera, se di importo pari o superiore alla soglia di cui all'art. 125, comma 11 del decreto legislativo n. 163/2006, corrispondenti:

    1) alle categorie 1, 10, 12, 14 e 16 dell'allegato II A al decreto legislativo n. 163/2006;

    2) alle categorie 17, 20, 23, 25, 26 e 27 dell'allegato II B al decreto legislativo n. 163/2006.

  3. I dati di cui all'allegato 13, lettere da a) ad h) ed r) sono trasmessi anche per i contratti di cui al comma 2 di importo inferiore alla soglia di cui all'art. 125, comma 8, secondo periodo e comma 11 del decreto legislativo n. 163/2006.

  4. I dati di cui al comma 3 sono trasmessi unitamente alla pubblicazione dell'esito della procedura di appalto di cui all'art.

    10, comma 3, lettera c) della legge regionale n. 38/2007, da effettuarsi nei termini di cui all'art. 20, fatta salva l'ipotesi di cui all'art. 13, comma 2.

  5. Nei dati e nelle informazioni di cui al comma 2 non sono compresi quelli relativi ai contratti esclusi di cui agli articoli 19, 22, 23, 24, 25 e 26 del decreto legislativo n. 163/2006, nonche' quelli relativi ai contratti per i quali non sia previsto l'obbligo di acquisizione del codice identificativo di gara (CIG) ai sensi degli articoli 3 e 6 della legge 13 agosto 2010, n. 136 (Piano straordinario contro le mafie, nonche' delega al Governo in materia di normativa antimafia) e dall'art. 6 del decreto-legge 12 novembre 2010, n. 187 (Misure urgenti in materia di sicurezza), convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2010, n. 217'.

    Art. 2

    Sostituzione dell'art. 13 del decreto del Presidente della Giunta regionale n. 45/R/2008

  6. L'art. 13 del decreto del Presidente della Giunta regionale n.

    45/R/2010 e' sostituito dal seguente:

    'Art. 13. (Termini per la trasmissione dei dati e delle informazioni). - 1. Le stazioni appaltanti provvedono alla trasmissione dei dati e delle informazioni contenute nella sezione 'Regolarita' e sicurezza del lavoro'':

    1. entro trenta giorni dalla stipulazione del contratto, per i dati di cui all'allegato B, lettere da a) ad h) e da j) ad n);

    2. entro trenta giorni dalla stipula del subcontratto, per quelli di cui all'allegato B, lettera i);

    3. entro dieci giorni dal verificarsi dell'evento al quale l'informazione si riferisce, per i dati di cui all'allegato B, lettere da o) a s);

    4. entro trenta giorni dal termine dei lavori o di esecuzione del contratto, per i dati di cui all'allegato B, lettera t).

  7. I dati di cui all'allegato B, lettere da a) ad h) sono trasmessi in ogni caso con preavviso di almeno due giorni dall'effettivo inizio dei lavori o di esecuzione del contratto.

  8. In caso di lavori di somma urgenza ai sensi dell'art. 176 del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207 (Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 'Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle 2004/17/CE e 2004/18/CE') ed in caso di interventi effettuati nell'ambito di contratti aperti e/o accordi quadro di cui all'art. 59 del decreto legislativo n.

    163/2006, le informazioni di cui al comma 2 sono trasmesse, nei soli casi in cui l'intervento preveda una durata superiore ai due giorni, non oltre il giorno successivo a quello di inizio dei lavori o di esecuzione del contratto'.

    Art. 3

    Modifiche all'art. 14 del decreto del Presidente della Giunta regionale n. 45/R/2008

  9. Il comma 2 dell'art. 14 del decreto del...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA