DECRETO 27 luglio 2017 - Parziale modifica del decreto 4 agosto 2014, recante l'organizzazione degli uffici dirigenziali di livello non generale, relativamente all'attribuzione di funzioni in materia di sicurezza per i trasporti ad impianti fissi all'USTIF di Napoli e all'USTIF di Bari. (17A06428)

 
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Visto il decreto del Presidente della Repubblica 12 luglio 1980, n. 753, recante «Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarita' dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trasporto», e relative norme complementari e correlate;

Visto il decreto ministeriale 29 settembre 2003, n. 918, recante «Individuazione delle funzioni e compiti degli uffici speciali per i trasporti ad impianti fissi (USTIF)», e relative norme complementari e correlate;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 febbraio 2014, n. 72 concernente «Regolamento recante l'organizzazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti»;

Visto il decreto ministeriale 4 agosto 2014, n. 346, recante l'organizzazione degli uffici dirigenziali di livello non generale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;

Visti i decreti ministeriali 2 aprile 2009, n. 307 e 29 aprile 2011, n. 167, che attribuivano all'USTIF di Bari le competenze per gli impianti fissi ricadenti nella Regione Sicilia;

Visto il citato decreto ministeriale 4 agosto 2014, n. 346, con il quale sono state attribuite all'USTIF di Napoli le competenze sugli impianti fissi ricadenti nella Regione Sicilia ed istituite le Sezioni USTIF di Catania e di Palermo, afferenti tale Ufficio;

Visto il decreto ministeriale 4 agosto 2016, recante «Modalita' e criteri di trasferimento della Societa' Ferrovie del Sud Est S.r.l. a Ferrovie dello Stato S.p.A.»;

Visto il decreto ministeriale del 5 agosto 2016, concernente «Individuazione delle reti ferroviarie rientranti nell'ambito di applicazione del decreto legislativo 15 luglio 2015, n. 112, per le quali sono attribuite alle Regioni le funzioni ed i compiti di programmazione e di amministrazione»;

Considerato che con l'emanazione dei citati decreti ministeriali 4 agosto 2016 e 5 agosto 2016, l'USTIF di Bari ha perso le competenze relative a diverse linee ferroviarie site nel proprio territorio di giurisdizione, con conseguente diminuzione dei carichi di lavoro;

Considerato che il predetto decreto ministeriale 5 agosto 2016 non ha...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA