DELIBERAZIONE 22 gennaio 2002 - Consultazione pubblica in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa. (Deliberazione n. 16/02/CSP)

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 22 gennaio 2002 Consultazione pubblica in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi

sui mezzi di comunicazione di massa. (Deliberazione n.

16/02/CSP).

L'AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella sua riunione della Commissione per i servizi e i prodotti del 22 gennaio 2002; Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante "Istituzione dell'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo", e, in particolare, l'art. 1, comma 6, lettera b), n. 12; Vista la legge 31 dicembre 1996, n. 675, concernente la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali; Vista la legge 22 febbraio 2000, n. 28, recante "Disposizioni per la parita' di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica"; Visto il provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali, n. 5/2000, del 20 settembre 2000, in materia di autorizzazione al trattamento dei dati sensibili da parte di diverse categorie di titolari, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 229 del 30 settembre 2000; Vista la propria delibera n. 278/1999 del 20 ottobre 1999, recante "Procedura per lo svolgimento di consultazioni pubbliche nell'ambito di ricerche e indagini conoscitive"; Considerato che, nell'ambito del procedimento finalizzato all'emanazione del regolamento sulla pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa, e' emersa l'esigenza di acquisire elementi di informazione e documentazione da parte dei soggetti interessati; Ritenuto pertanto di procedere all'avvio di una consultazione pubblica allo scopo di acquisire elementi utili al fine dell'emanazione del predetto regolamento; Ritenuto che il termine di trenta giorni, entro il quale i soggetti invitati potranno trasmettere le proprie comunicazioni, risulta giustificato in relazione alla necessita' di stabilire regole e criteri certi a tutela della correttezza della divulgazione dei risultati dei sondaggi; Visto il documento per la consultazione proposto dal direttore del servizio affari giuridici e comunitari; Udita la relazione del relatore, commissario dott. Giuseppe Sangiorgi, ai sensi dell'art. 32 del regolamento concernente l'organizzazione e il funzionamento dell'Autorita'; Delibera

Art. 1.

  1. E' indetta una consultazione pubblica in materia di pubblicazione e...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA