CONCORSO (scad. 3 febbraio 2019) - Concorso pubblico straordinario, per titoli ed esami, per la copertura di cinquantanove posti di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione, con la riserva di ventiquattro posti a favore dei soggetti in possesso dei requisiti di cui all'articolo 1, comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015. (18E13187)

 
ESTRATTO GRATUITO

In esecuzione della deliberazione del direttore generale della Fondazione PTV «Policlinico Tor Vergata» n. 1105 del 6 dicembre 2018, esecutiva ai sensi di legge, e' indetto concorso pubblico straordinario, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di cinquantanove posti di dirigente medico - disciplina di anestesia e rianimazione, con la riserva di ventiquattro posti a favore dei soggetti in possesso dei requisiti di cui all'art. 1, comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015. Il testo integrale del bando con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' di partecipazione al concorso e' stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 102 del 18 dicembre 2018. Il testo integrale del bando e' inoltre disponibile sul sito della Fondazione PTV «Policlinico Tor Vergata» www.ptvonline.it - sezione Concorsi e Avvisi. Le domanda di partecipazione al concorso, redatta utilizzando lo schema di cui all'Allegato 1 al bando e completa della documentazione richiesta dal bando stesso, deve essere inviata al direttore generale della Fondazione PTV «Policlinico Tor Vergata» entro le ore 23,59 del trentesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, a pena di esclusione dalla procedura, mediante: PEC posta elettronica certificata all'indirizzo: concorsi@ptvonline.postecert.it raccomandata A/R al recapito: Fondazione Policlinico Tor Vergata - viale Oxford, 81 - 00133 Roma. Qualora detto giorno sia festivo, il termine s'intende prorogato al primo giorno successivo non festivo. Il termine sopra indicato, fissato per la presentazione delle domande, e' perentorio. Per la trasmissione a mezzo raccomandata A/R (Poste Italiane) si considerano prodotte in tempo utile le istanze inviate entro il termine indicato e, a tal fine, fa fede il...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA