COMUNICATO - Fissazione dei limiti tra le acque del demanio marittimo e le acque del demanio idrico (fluviale - acque interne) presso le foci dei bacini Ramanno e San Cataldo (ora solo bacino San Cataldo), ricadenti nel territorio del Comune di Lecce. (17A05710)

 
ESTRATTO GRATUITO

Con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con l'Agenzia del demanio in data 7 giugno 2017, riportato nel registro decreti n. 114 del 7 giugno 2017, si e' proceduto alla fissazione dei limiti - ex art. 31 del Codice della navigazione - tra le acque del demanio marittimo e le acque del demanio idrico (fluviale - acque interne) presso la foce del solo bacino San Cataldo, ricadente nel territorio del Comune di Lecce, in localita' San Cataldo;

tale nuova linea di delimitazione (indicata con colorazione in risalto verde) e' quella che congiunge, a nord/ovest, i punti di vertice A e B e a sud/est, i punti di vertici C e D comprensivi delle coordinate Gauss-Boaga analitiche dei punti che la...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA