Cassa di Risparmio di Parma E Piacenza S.P.A.

 
ESTRATTO GRATUITO

Notifica di avvenuta acquisizione di ramo d'azienda (ai sensi dell'articolo 58

del decreto legislativo 1 settembre 2003, n 385 (testo unico delle leggi in materia

bancaria e creditizia)

Si rende noto che CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA S.P.A. (in forma abbreviata Cariparma S.p.A.) ha acquisito, con efficacia dal 22 Luglio 2012 (la "Data di Efficacia"), dalla societa' CASSA DI RISPARMIO DELLA SPEZIA S.P.A. (in forma abbreviata Carispezia S.p.A.), con sede legale in La Spezia, Corso Cavour n. 86, capitale sociale pari ad Euro 98.155.000,00 (novantottomilionicentocinquantacinquemila/00) interamente sottoscritto e versato, numero di iscrizione al Registro delle Imprese della Spezia, Codice Fiscale e Partita IVA 00057340119, soggetta all'attivita' di direzione e coordinamento di Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A., appartenente al gruppo bancario Cariparma Credit Agricole iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari, iscritta all'Albo delle banche al n. 5160, aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ed al Fondo Nazionale di Garanzia, un ramo d'azienda costituito dalle filiali, localizzate nei comuni di Parma e Reggio Emilia (Parma 1 sita in via Provesi, 3/A (Parma), CAB 12700, codice filiale 432, Parma Sud sita in via Nazionale, 7 (Collecchio), CAB 65690, codice filiale 438, Reggio Emilia sita in via Pansa, 37, (Reggio Emilia), CAB 12800, codice filiale 433) e n. 2 centri imprese, localizzate a Parma in via Nazionale, 7 (Collecchio), codice filiale 623 e Reggio Emilia in via Pansa, 37, (Reggio Emilia), codice filiale 624 e dall'insieme di beni (tutti di natura mobiliare), rapporti e passivita' meglio descritti e individuati nel seguito (il "Ramo d'Azienda"), in forza di contratto di permuta, come risultante da atto in data 11 luglio 2012, n. 63723/10446 rep., Dott. Filippo Zabban, notaio in Milano (l'"Atto"). CARIPARMA S.p.A., nella sua qualita' di banca cessionaria, informa, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 58 del decreto legislativo 1 settembre 1993 n. 385, di subentrare a CARISPEZIA S.p.A., con efficacia dal 22 luglio 2012, nel Ramo di Azienda rappresentato dal complesso di beni organizzati per l'esercizio dell'attivita' bancaria e costituito esclusivamente dalle attivita', passivita', dai rapporti con il personale e da tutto quanto espressamente e tassativamente indicato nei documenti allegati all'Atto, fatte salve le eventuali modifiche e variazioni e/o integrazioni convenute tra CARISPEZIA S.p.A. e CARIPARMA S.p.A. In particolare, sono compresi nel Ramo d'Azienda e sono pertanto trasferiti a CARIPARMA S.p.A.: 1) Attivita': Immobilizzazioni materiali: gli oneri pluriennali per allestimenti sugli immobili, i beni mobili (attrezzature, arredi, mobilio, ecc.) di proprieta' di CARISPEZIA S.p.A. per l'esercizio delle attivita' svolte presso il Ramo d'Azienda ("Cespiti Strumentali") esistenti alla Data di Efficacia presso il Ramo d'Azienda, identificati ai fini dell'Atto in ragione della loro pertinenza allo stesso. Crediti Verso Clienti: i rapporti attivi (comprensivi di capitali a scadere e di capitali e interessi scaduti e non incassati) derivanti dai contratti bancari in essere con la clientela del Ramo d'Azienda (ivi incluso, a titolo esemplificativo, i mutui ordinari o ipotecari, i conti correnti attivi, altre sovvenzioni non in conto corrente, prestiti personali, crediti per sconto pro solvendo di effetti commerciali, finanziari e agrari, con la sola esclusione dei Crediti in Sofferenza come di seguito indicati), al netto delle rettifiche di valore; le attivita' finanziarie di negoziazione rappresentate dai contratti derivati stipulati con la clientela, il portafoglio effetti esistente presso il Ramo d'Azienda alla Data di Efficacia, i ratei e risconti attivi, comprensivi degli interessi facenti parte degli impieghi di credito per Cassa alla Data di Efficacia tutti i rapporti di credito, in qualsiasi forma tecnica, nonche' ogni altro rapporto contrattuale concernente finanziamenti agevolati, supportati da agevolazioni da parte di enti pubblici. Crediti verso banche: crediti inerenti il Ramo d'Azienda per fondi concessi sul mercato interbancario (il "Credito Interbancario") per un importo capitale che, sommato alle altre attivita' facenti parte del Ramo d'Azienda alla Data di Efficacia, porta ad un ammontare totale delle attivita' facenti parte del Ramo d'Azienda alla Data di Efficacia (escluso l'Avviamento) pari all'ammontare totale delle passivita' facenti parte del Ramo d'Azienda alla Data di Efficacia. Giacenze di cassa e disponibilita' liquide: la cassa e le disponibilita' liquide, incluso il contante e gli altri valori presso le casse del Ramo d'Azienda (ivi incluso, a titolo esemplificativo: disponibilita' liquide, disponibilita' liquide in valuta estera, provviste degli assegni e i depositi esistenti presso il Ramo d'Azienda, cassa contante, effetti a mano portafoglio commerciali...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA