CONCORSO (scad. 3 dicembre 2009) - _Riapertura dei termini di presentazione delle domande di partecipazione al bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto a tempo indeterminato, a tempo pieno di cat. C, posizione economica 1, area amministrativa - profilo contabile - presso le sedi dell'Universita' degli studi del Piemonte Orientale.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Visto il D.D.A. Rep. n. 397-2008 Prot. n. 15367 del 17 giugno 2008 con cui e' stato pubblicato il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, a tempo indeterminato, a tempo pieno, di categoria C, posizione economica 1, area amministrativa - profilo contabile - presso le sedi dell'Universita' degli studi del Piemonte Orientale 'A. Avogadro';

Considerato che il bando sopra descritto e' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami' n. 53 dell'otto luglio 2008 e che, pertanto, il termine per presentare le domande di partecipazione e' scaduto il giorno sette agosto 2008;

Preso atto che sono pervenute n. 122 domande di partecipazione, che le prove non si sono ancora svolte e che permane l'esigenza dell'Amministrazione a dare seguito al concorso;

Considerato che dal termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione ad oggi e' trascorso un lasso di tempo sufficientemente ampio da far presumere che parte dei candidati abbiano, nel frattempo, avuto altre opportunita' di collocamento sul mercato del lavoro;

Valutata la necessita' dell'Ateneo di selezionare il personale necessario nell'ambito di un'ampia rosa di candidati, in modo che la scelta possa essere fatta nel rispetto dei principi di buon andamento ed opportunita' dell'azione amministrativa;

Considerato, pertanto, opportuno riaprire i termini per la presentazione o l'invio di nuove domande di partecipazione al concorso, per le motivazioni e le esigenze sopra illustrate, facendo salve le domande gia' pervenute;

Decreta:

IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Visto il D.D.A. Rep. n. 397-2008 Prot. n. 15367 del 17 giugno 2008 con cui e' stato pubblicato il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, a tempo indeterminato, a tempo pieno, di categoria C, posizione economica 1, area amministrativa - profilo contabile - presso le sedi dell'Universita' degli studi del Piemonte Orientale 'A. Avogadro';

Considerato che il bando sopra descritto e' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª serie speciale 'Concorsi ed esami' n. 53 dell'otto luglio 2008 e che, pertanto, il termine per presentare le domande di partecipazione e' scaduto il giorno sette agosto 2008;

Preso atto che sono pervenute n. 122 domande di partecipazione, che le prove non si sono ancora svolte e che permane l'esigenza dell'Amministrazione a dare seguito al concorso;

Considerato che dal termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione ad oggi e' trascorso un lasso di tempo sufficientemente ampio da far presumere che parte dei candidati abbiano, nel frattempo, avuto altre opportunita' di collocamento sul mercato del lavoro;

Valutata la necessita' dell'Ateneo di selezionare il personale necessario nell'ambito di un'ampia rosa di candidati, in modo che la scelta possa essere fatta nel rispetto dei principi di buon andamento ed opportunita' dell'azione amministrativa;

Considerato, pertanto, opportuno riaprire i termini per la presentazione o l'invio di nuove domande di partecipazione al concorso, per le motivazioni e le esigenze sopra illustrate, facendo salve le domande gia' pervenute;

Decreta:

Art. 1

Riapertura dei termini Sono riaperti i termini per la presentazione o l'invio delle domande di partecipazione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, a tempo indeterminato, a tempo pieno, di categoria C, posizione economica 1, area amministrativa - profilo contabile - presso le sedi dell'Universita' degli studi del Piemonte Orientale 'A. Avogadro'. Sono fatte salve le domande di partecipazione gia' pervenute all'Ateneo. Pertanto, chi avesse gia' inoltrato all'Amministrazione valida domanda di partecipazione non deve presentare alcuna domanda aggiuntiva, fatta salva la possibilita' di integrare la domanda con ulteriori titoli.

Come gia' indicato all'art. 1, comma 2 del D.D.A. Rep. n. 397

Prot. n. 15367 del 17 giugno 2008 con cui e' stato emanato il bando di concorso, l'unita' necessaria dovra' possedere competenze nell'ambito della gestione di pratiche contabili, conoscenze inerenti la contabilita' di Stato, la contabilita' generale e analitica, fondamenti di diritto tributario e la legislazione universitaria.

Per motivi di opportunita' e trasparenza si ritiene utile per i candidati riportare gli articoli del precedente bando relativi allo svolgimento del concorso. Pertanto l'ammissione al concorso e l'espletamento della procedura sono disciplinati dagli articoli seguenti.

Art. 2

Requisiti per l'ammissione Per l'ammissione al concorso di cui al precedente articolo 1 e' richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. diploma di scuola secondaria di secondo grado. Il titolo di studio conseguito all'estero deve aver ottenuto, entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso, la necessaria equipollenza ai diplomi italiani rilasciata dalle competenti autorita';

  2. eta': non inferiore ad anni 18;

  3. cittadinanza italiana. Tale requisito non e' richiesto per i soggetti appartenenti all'Unione Europea, che devono avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana, nonche' godere dei diritti civili e politici anche negli stati di appartenenza o di provenienza. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

  4. non aver riportato condanne penali o interdizione o altre misure che escludano dall'accesso agli impieghi presso pubbliche amministrazioni secondo la vigente normativa;

  5. non essere esclusi dall'elettorato politico attivo;

  6. non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego statale, ai sensi dell'art. 127 lettera d) del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 (in merito l'Amministrazione si riserva la valutazione discrezionale riconosciuta dalla sentenza della Corte costituzionale del 27 luglio 2007, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 30 del 1 agosto 2007);

  7. di essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari;

  8. idoneita' fisica a svolgere l'attivita' prevista.

    L'Amministrazione provvedera' ad accertare, per i vincitori del concorso, tale idoneita' in base alla normativa vigente.

    I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione al concorso. L'esclusione dal...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA