Sentenza nº 631 da C.G.A.R. Sicilia, 19 Novembre 2014

Date19 Novembre 2014
IssuerConsiglio di giustizia amministrativa per la Regione siciliana

Il CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA

in sede giurisdizionale

ha pronunciato la presente

DECISIONE

Marco Lipari, Presidente

Ermanno de Francisco, Consigliere

Silvia La Guardia, Consigliere, Estensore

Giuseppe Mineo, Consigliere

Giuseppe Barone, Consigliere

per l'esecuzione del giudicato

nascente dal decreto del Presidente della Regione siciliana del 23.4.2010, n. 547 di accoglimento del ricorso straordinario proposto avverso la delibera del direttore generale dell'ex AUSL n. 8 di Siracusa di data 1.12.2006 n. 6282.

sul ricorso numero di registro generale 661 del 2013, proposto da:

Marinella Miraglia, rappresentata e difesa dall'avv. Maria Grazia Caruso, con domicilio eletto presso lo studio dell'avv. Silvana Patanella in Palermo, via Siracusa 34;

Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, in persona del legale rappresentante, rappresentata e difesa dall'avv. Walter Rapisarda, con domicilio eletto presso la Segreteria del Consiglio di Giustizia Amministrativa in Palermo, via F. Cordova 76;

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di A.S.P. di Siracusa;

Viste le memorie difensive;

Visti tutti gli atti della causa;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 9 aprile 2014 il Cons. Silvia La Guardia e udito per la parte ricorrente l'avvocato M. G. Caruso;

Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.

FATTO e DIRITTO

I - La ricorrente espone di aver proposto ricorso straordinario avverso la delibera dell'AUSL n. 8 di Siracusa n. 6282 dell?1.12.2006 di approvazione della graduatoria relativa alla selezione per titoli per l'assunzione a tempo determinato o indeterminato di personale di categoria B, profilo professionale di operatore tecnico-digitale, limitatamente alla parte in cui era risultata posizionata al 60° posto, deducendo l'erronea valutazione dei titoli posseduti, grazie ai quali avrebbe dovuto ottenere un più elevato punteggio e la collocazione al 2° posto in graduatoria.

Riferisce che, su parere del Consiglio di giustizia amministrativa n. 432/08 del 14 ottobre 2008, il ricorso è stato accolto con il decreto del Presidente della Regione siciliana del 23.4.2010 n. 547, trasmesso con nota dell?11.6.2010 al Direttore generale dell'Azienda sanitaria provinciale di Siracusa (subentrata all'AUSL n. 8) e che solo dopo la notifica, in data 8 settembre 2010, di diffida l'amministrazione ha stabilito, con delibera del Direttore generale n. 917 del 21 ottobre 2010, ?-...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA

VLEX uses login cookies to provide you with a better browsing experience. If you click on 'Accept' or continue browsing this site we consider that you accept our cookie policy. ACCEPT