Cassa di Risparmio di Parma E Piacenza S.P.A.

 
ESTRATTO GRATUITO

AVVISO AI SENSI DELL'ARTICOLO 58, 2° COMMA, D.Lgs. n. 385/93

Si rende noto che mediante contratto di conferimento stipulato in data 25 marzo 2011 in autentica del notaio dott. Filippo Zabban, Repertorio 61701 raccolta n. 9787 (di seguito, l'"Atto di Conferimento"), "Cassa di Risparmio di Firenze Societa' per Azioni", con sede in Firenze (FI), via Carlo Magno n. 7, capitale sociale Euro 828.836.017,00 interamente versato, numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Firenze e Codice Fiscale 04385190485, aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia, iscritta all'Albo delle Banche al n. 5120, appartenente al Gruppo Bancario "Intesa Sanpaolo", iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari, societa' soggetta all'attivita' di direzione e coordinamento di Intesa Sanpaolo S.p.A. (di seguito "Carifirenze" o anche la "Conferente")

HA CEDUTO

con effetti a decorrere dalle h. 00:00 del 28 marzo 2011 a favore di Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A. o in breve Cariparma S.p.A., con sede in Parma (PR), via Universita' n. 1, capitale sociale sottoscritto e versato per Euro 835.327.929,00, numero di iscrizione nel Registro delle Imprese di Parma e Codice Fiscale 02113530345, iscritta all'Albo delle banche al n. 5435, Capogruppo del Gruppo Bancario "Cariparma Credit Agricole" iscritto all'Albo dei Gruppi Bancari, societa' soggetta all'attivita' di direzione e coordinamento di Credit Agricole S.A. (di seguito "Cariparma" o anche la "Conferitaria"), il ramo d'azienda costituito dalle sottoelencate n. 11 filiali bancarie e relativi punti operativi (di seguito, le "Filiali Conferite" o il "Ramo d'Azienda") situate in: C.A.P. - COMUNE - INDIRIZZO 1. 50041 - Calenzano (FI) - Via G. Puccini, 165-171 2. 50013 - Campi Bisenzio (FI) - Via Rucellai, 2/2 s 3. 50131 - Firenze - Piazze delle Cure, 17-18/r 4. 50125 - Firenze - Via dei Bardi, 50-52/r 5. 50124 - Firenze - Via L. Bartolini, 20/r 6. 50023 - Impruneta (FI) - Tavarnuzze - Via Montebuoni, 200 7. 50055 - Lastra a Signa (FI) - Piazza Firenze, 1 8. 50018 - Scandicci (FI) - Piazza Matteotti, 18 9. 50019 - Sesto Fiorentino (FI) - Neto Via G. di Vittorio, 14-18 10.50019 - Sesto Fiorentino (FI) - Quinto Basso Via C. Monteverdi, 45-47 11.53036 - Poggibonsi (SI) - Largo A. Gramsci, 15 Il suddetto Ramo d'Azienda consiste nel ramo d'azienda rappresentato dal complesso di beni, contratti e servizi - come meglio descritti nell'Atto di Conferimento e del quale e' fornita una sintetica descrizione nel prosieguo - di pertinenza delle Filiali, in essere alla data del 28 marzo 2011 (la "Data di Conferimento"), organizzato dalla Conferente per l'esercizio dell'attivita' bancaria nei luoghi dove si trovano le medesime Filiali. Di seguito, si fornisce un'indicazione, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, dei beni e dei contratti inclusi nel Ramo d'Azienda, nonche' dei beni espressamente esclusi dallo stesso:

Beni inclusi

Il contante e gli altri valori presso le casse delle Filiali Conferite, ivi inclusi: le disponibilita' liquide, le disponibilita' liquide in valuta estera e i depositi esistenti presso ciascuna delle Filiali Conferite, ivi inclusi: cassa contante, effetti a mano portafoglio commerciali, effetti insoluti in carico al cassiere, debitori e cassa presso bancomat; i rapporti attivi (comprensivi di capitali a scadere e di capitali e interessi scaduti e non incassati) qualificabili come "impieghi" secondo gli usi e i regolamenti bancari italiani, derivanti dai contratti in essere con i clienti, anche in valuta straniera, ivi inclusi (se esistenti): conti correnti attivi, scoperti di conto corrente, fidi in conto corrente, anticipi (inclusi contro cambiali e altri crediti documentari relativi ad operazioni di importazione e esportazione), crediti fondiari, anticipi non regolati su conto corrente, crediti assistiti da diverse forme di garanzia (sundry) non regolati su conto corrente, crediti pignoratizi, crediti contro cessione del quinto dello stipendio, crediti concessi da fondi gestiti per terze parti, altri impieghi finanziari (inclusi tratte bancarie, crediti documentari, etc.), incagli e finanziamenti con rate arretrate, impieghi in valuta estera, ma con l'eccezione dei crediti ipotecari con finanziamento internazionale; i crediti di firma fuori bilancio, i margini irrevocabili e le relative voci appostate in bilancio; i crediti per imposte anticipate afferenti alle attivita' e passivita' comprese nel Ramo d'Azienda, aventi rilevanza fiscale in esercizi successivi; e tutte le proprieta' o beni (materiali o immateriali) in qualsiasi modo utilizzate o impiegate (in tutto o in parte) dalla Conferente in connessione con, o per, l'operativita' del Ramo d'Azienda o le attivita' delle Filiali Conferite. Sono inoltre trasferite alla Conferitaria, ai sensi di legge e nei limiti di inerenza con le Filiali Conferite in oggetto: tutte le passivita' e obbligazioni esistenti sorte sino alla Data di Conferimento (esclusa), e non estinte...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA