CONCORSO (scad. 6 settembre 2010) - Istituzione del XXVI° ciclo dei corsi di dottorato di ricerca.

 
ESTRATTO GRATUITO

IL RETTORE Visto l'art. 4 della legge 03.07.98, n. 210 che demanda alle Universita' il compito di disciplinare, con proprio Regolamento, l'istituzione dei Corsi di Dottorato, le modalita' di accesso e di conseguimento del titolo, gli obiettivi formativi ed il relativo programma di studi, la durata, il contributo per l'accesso e la frequenza ai corsi, le modalita' di conferimento e l'importo delle borse di studio, nonche' la stipula, a tal fine, di convenzioni con soggetti pubblici e privati;

Visto il D.M. 30.04.99 n. 244, pubblicato sulla G.U. n. 162 del 13.07.99 con il quale e' stato emanato il Regolamento Ministeriale in materia di dottorato di ricerca, che determina i criteri generali ed i requisiti di idoneita' delle sedi, conferendo agli Atenei il compito di istituire con Decreto Rettorale i corsi previa valutazione dei requisiti di idoneita' delle sedi, di determinare gli obiettivi formativi ed i programmi di studio, di disciplinare le modalita' di accesso, la durata dei corsi, le borse di studio e i contributi per l'accesso e la frequenza;

Visto il 'Regolamento di Ateneo in materia di Dottorato di ricerca'; emanato con D.R. n. 447 del 20/06/07 e modificato con DD.RR. nn. 379 del 03/07/2008, 475 del 30.06.2009;

Visto l'art. 11 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n. 407 del 20.09.01 e s.i.m.;

Visto l'art. 21 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n. 309 del 27.05.2008) Visto l'art. 15 del Regolamento di funzionamento dei Dipartimenti emanato con D.R. n. 99 del 06.02.03;

Preso atto delle proposte di istituzione e rinnovo dei Corsi di Dottorato di Ricerca XXVI ciclo con sede amministrativa presso l'Universita' degli Studi di Napoli 'Parthenope';

Acquisito il parere del Nucleo di Valutazione Interna in data 18 maggio 2010;

Vista la delibera con la quale il Senato Accademico, nella seduta del 18.05.10, ha autorizzato l'istituzione del XXVI ciclo dei corsi di dottorato con sede amministrativa presso l'Universita' degli Studi di Napoli 'Parthenope';

Vista la delibera con la quale il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 25.05.10 ha determinato le risorse economico-finanziarie da destinare ai predetti corsi;

Preso Atto del finanziamento di n.1 borsa di studio concessa dall'Istituto I.AMB per il corso di dottorato di ricerca in 'Ambiente, risorse e Sviluppo sostenibile/ Environment, Resources and Sustainable Development';

Preso Atto del finanziamento di n.1 borsa di studio concessa dall'Universita' Europea di Roma per il corso di dottorato di ricerca in 'Pubblico e Privato nel diritto dell'impresa';

Preso Atto del finanziamento di n.1 borsa di studio concessa dal Mi.U.R. con il fondo sostegno giovani 'Grandi Obiettivi Strategici'per il corso di dottorato di ricerca in 'Ingegneria dell'Informazione';

Viste le delibere con le quali il Senato Accademico, seduta del 22 giugno 2010 e il Consiglio di amministrazione, seduta del 29 giugno 2010 hanno autorizzato l'emanazione del relativo bando;

Visto il vigente Statuto;

Decreta:

Art. 1

Istituzione del XXVI ciclo Presso l'Universita' degli Studi di Napoli 'Parthenope' e' istituito il XXVI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca in:

1) dottorato internazionale in ambiente, risorse e sviluppo sostenibile/environment, resources and sustainable development;

2) diritto internazionale e comunitario dello sviluppo socio-economico;

3) dottrine economico-aziendali e governo dell'impresa;

4) economia delle risorse alimentari e dell'ambiente;

5) economia e regolazione delle aziende e delle amministrazioni pubbliche;

6) eurolinguaggi scientifici, tecnologici e letterari;

7) il diritto dei srvizi nell'ordinamento italiano ed europeo;

8) ingegneria dell'informazione;

9) management sportivo;

10) scienze del movimento umano e della salute;

11) scienze economiche;

12) scienze geodetiche e topografiche;

13) statistica e qualita' dei dati economici.

Art. 2

Selezioni Sono indetti pubblici concorsi, per curriculum universitario ed esami, per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca di cui al precedente art. 1.

I connotati essenziali di ciascun dottorato sono riportati negli allegati nn. 1-13 al presente decreto del quale formano parte integrante e sostanziale.

Art. 3

Requisiti di ammissione Possono accedere al Dottorato di ricerca, senza limitazioni di eta' e cittadinanza, coloro i quali abbiano conseguito uno dei seguenti titoli di studio (fermo restando le eccezioni riportate nell'allegato n.6 relativamente al corso di dottorato in Eurolinguaggi scientifici, tecnologici e letterari):

laurea specialistica o laurea magistrale conseguita ai sensi del DM 509/1999 o del DM 270/04;

diploma di laurea conseguito ai sensi dei precedenti ordinamenti didattici (il cui corso legale abbia durata almeno quadriennale);

titolo accademico equipollente conseguito presso Universita' straniere.

In quest'ultimo caso, se il titolo non e' gia' stato dichiarato equipollente ad uno dei titoli di studio italiani richiesti, l'ammissione al concorso e' subordinata al riconoscimento del titolo, ai soli fini dell'ammissione al corso, da parte del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca.

Possono partecipare agli esami di ammissione anche coloro i quali conseguano il titolo di studio richiesto prima della data di espletamento del concorso di ammissione. In tal caso, l'ammissione verra' disposta 'con riserva' ed il candidato sara' tenuto a presentare, a pena di decadenza, il relativo certificato attestante il conseguimento del titolo di studio o dichiarazione sostitutiva prima dell'espletamento della prova scritta.

Art. 4

Domanda di partecipazione alla selezione Le domande di partecipazione al concorso, da redigere in carta libera esclusivamente secondo lo schema allegato (All. n. 14) al presente bando, devono essere indirizzate al Rettore dell'Universita' degli Studi di Napoli 'Parthenope' Via Acton, 38 - 80133 Napoli essere inviate o consegnate a mano o trasmesse a mezzo fax (1) a pena di esclusione, entro e non oltre il 6 settembre 2010 .

La documentazione se inoltrata, tramite servizio postale, dovra' essere contenuta in un plico sul quale dovra' essere apposta la seguente dicitura: 'Documentazione selezione ammissione dottorato di ricerca'.

Qualora il termine per la ricezione delle domande di selezione coincida con un giorno festivo, esso e' prorogato di diritto al primo giorno feriale utile.

In caso di invio a mezzo posta, si considerano prodotte in tempo utile le domande inoltrate, con sola raccomandata A.R., entro il termine di scadenza previsto dal bando, in tal caso fa fede il timbro postale di spedizione.

La data di acquisizione delle istanze e' stabilita e comprovata:

dalla data del protocollo di Ateneo (se consegnata a mano);

dalla data indicata dal timbro postale (se spedita a mezzo raccomandata A.R.);

dalla data di ricezione presente sull'intestazione del fax (se trasmessa a mezzo fax).

Nel caso in cui si intenda concorrere a piu' dottorati dovranno essere redatte altrettante domande ed effettuati altrettanti versamenti secondo quanto specificato al comma successivo. Tali domande potranno essere inviate o consegnate nelle modalita' sopra descritte anche con un'unica spedizione/consegna. Se nella stessa domanda venissero indicati piu' dottorati, sara' ritenuto valido unicamente quello indicato per primo.

La domanda, firmata di proprio pugno dal candidato e redatta in lingua italiana con chiarezza e precisione sotto la responsabilita' del candidato stesso pena l'esclusione dal concorso, deve contenere le seguenti dichiarazioni:

a) il cognome (cognome da nubile per le donne coniugate), il nome, la data ed il luogo di nascita, la residenza, la cittadinanza e il codice fiscale;

b) l'esatta denominazione del concorso cui intende partecipare;

c) di possedere un'adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini comunitari e stranieri);

d) l'esatta denominazione del titolo di studio posseduto, con...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA