Pubblica Funding No. 1 S.R.L.

 
ESTRATTO GRATUITO

Avviso di cessione di crediti pro soluto ai sensi del combinato disposto degli articoli 1 e 4 della legge 30 aprile 1999, n. 130 (la "Legge sulla Cartolarizzazione") e dell'articolo 58 del Testo Unico Bancario relativo alla cessione tra Pubblica Funding No. 1 S.r.l. (la "Societa'") e S.F. Trust Italia S.r.l., con sede legale in Roma, Piazza del Popolo 18, iscritta nel Registro delle Imprese di Roma con il numero 05783310963 e nell'elenco generale ex art. 106 del D.lgs. 385/93 (il "Testo Unico Bancario") con il numero 39808 (il "Cedente").

La Societa' comunica che, con atto di cessione in data 28.05.2010 formalizzato nel rispetto degli articoli 69 e 70 del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440 e dell'articolo 117 del Decreto Legislativo n. 163 del 12 Aprile 2006 (l'"Atto di Cessione"), ha acquistato pro soluto dal Cedente tutti i crediti: (A) originati dalla fornitura di beni e servizi sanitari resi dall'impresa (il "Fornitore") rispettivamente: 1. 3M Italia S.p.A. con sede in Via Norberto Bobbio n. 21, 20096 Pioltello (MI), Codice fiscale e numero di iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano n. 00100190610, nei confronti delle seguenti aziende sanitarie locali e istituti ospedalieri: AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI, AZIENDA SANITARIA LOCALE Roma G, azienda sanitaria locale VITERBO, AZ.POLICLINICO UMBERTO I, AZIENDA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN FILIPPO NERI, AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA, AZIENDA OSPEDALIERA SANT'ANDREA, AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO TOR VERGATA, azienda sanitaria locale FROSINONE, AZIENDA SANITARIA LOCALE LATINA, AZIENDA SANITARIA LOCALE RIETI, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA A, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA B, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA C, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA D, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA E, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA F, AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA H, ISTITUTI FISIOTERAPICI OSPITALIERI, ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE LAZZARO SPALLANZANI I.R.C.C.S. (collettivamente le "Aziende" e, ciascuna, l'"Azienda"); (B) trasferiti pro soluto dai Fornitori al Cedente nel rispetto delle formalita' di cui agli articoli 69 e 70 del regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440 e dell'articolo 117 del Decreto Legislativo n. 163 del 12 Aprile 2006; e (C) che soddisfino tutti i seguenti criteri di blocco: 1. Il Credito e' vantato nei confronti di una Pubblica Amministrazione. 2. Il Credito e' rappresentato da una fattura o da una distinta...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA