Sentenza nº 234 da Lazio, Roma, 16 Gennaio 2008

Data di Resoluzione:16 Gennaio 2008
Emittente:Lazio - Roma
 
ESTRATTO GRATUITO

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE DEL LAZIO
-SEZIONE II -

ha pronunciato la seguente

SENTENZA

Ex art. 25 legge n.241 del 1990

sul ricorso n.8732 del 2007 proposto da Carlo Benvenuti rappresentato e difeso dall'Avvocato Claudio De Stefanis ed ettivamente domiciliato presso lo studio di detto difensore in Roma via Ugo De Carolis n.34;

CONTRO

Agenzia del Demanio, in persona del rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa dall'Avvocatura dello Stato e domiciliata negli uffici della stessa in Roma, via dei Portoghesi n.12;

PER L'ANNULLAMENTO

del diniego di accesso ai documenti relativamente alla istanza del ricorrente ricevuta dall'Agenzia del Demanio in data 3.8.2007, esternato con le note dell'Agenzia:

- prot. 2007/5096/RC del 30.8.2007;

- prot. 2007/5783/RC del 1.10.2007;

- dell'eventuale silenzio inadempimento comunque formatosi in esito alla detta istanza di accesso;

Visto il ricorso e la relativa documentazione;

Viste le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettive difese;

Visti gli atti tutti della causa;

Udito alla camera di consiglio del 5 nov. 2007, relatore il dottor Roberto Capuzzi, l'avv.to Pace, delegato dall'avv.to De Stefanis;

Ritenuto in fatto ed in diritto quanto segue:

FATTO E DIRITTO

  1. Il ricorrente è proprietario di un terreno sito in Roma, Ostia Antica, località Le Saline distinto in c.t. al foglio 1068 partt. 361-603 della superficie di mq 1046.

    In relazione a tale terreno perveniva al ricorrente una comunicazione dell'Agenzia del Demanio che, sul presupposto della esistenza di un vincolo enfiteutico sin dal 1928, richiedeva al medesimo ricorrente...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA