Tre Maestri, tre Innovatori, tre Amici

Autore:Donato A. Limone
Carica:L'A. è professore ordinario di Informatica giuridica e direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche dell'Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza
Pagine:189-194
RIEPILOGO

Vengono tracciati brevemente i profili scientifici di Vittorio Frosini, Renato Borruso ed Ettore Giannantonio, evidenziando il contributo apportato da ciascuno di essi all’evoluzione dell’Informatica giuridica e del Diritto dell’informatica.

 
ESTRATTO GRATUITO
Tre Maestri, tre Innovatori, tre Amici
DONATO A. LIMO NE
SOMM ARI O:1. Introduzione – 2. Vittorio Frosini (1922-2001) – 3. Renato Borruso
(1928-2014) – 4. Ettore Giannantonio (1932-2002) – 5. Gli sviluppi degli studi di
Informatica giuridica e Diritto dell’informatica
1. INT RODU ZI ONE
Questo incontro non vuole essere una celebrazione di tre grandi amici
e maestri ma intende porsi come un momento di riflessione sull’operato di
questi tre Autori, studiosi, docenti per poi riflettere su quanto è avvenutodo-
po il 2001-2002 (la scomparsa di Vittorio Frosini e di EttoreGiannantonio) e
dopo la scomparsa di Renato Borruso (2014). Come l’Informatica giuridica
e il Diritto dell’informatica si sono sviluppati negli ultimi 15 anni. A partire
dal contributo dato dai nostri tre studiosi per lo sviluppo dell’ampia area te-
matica contrassegnata dal rapporto tra diritto e tecnologie dell’informazione
e della comunicazione.
I nostri tre Maestri hanno in comune una sistematica riflessione su:
a) diritto e tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
b) diritto e società dell’informazione;
c) Diritto dell’informatica (come disciplina che si occupa del diritto po-
sitivo della società dell’informazione) e Informatica giuridica (come
disciplina che si occupa delle tecnologie informatiche e telematiche
applicate al diritto).
Tutti e tre hanno fondato (con altri) l’ANDIG nel 1988. Ma l’approc-
cio ai temi sopra indicati è molto diverso da parte dei nostri tre studiosi.
Per questo è necessario definire un profilo per ciascuno di questi amici al
fine di evidenziarne gli elementi caratterizzanti e quindi gli elementi che li
differenziano.
L’A.è professore ordinario di Informatica giuridica e direttore del Dipartimento di Scien-
ze Giuridiche ed Economiche dell’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza. Que-
sto contributo è l’introduzione al Seminario: “Informatica Giuridica e Diritto delle tecno-
logie dell’informazione: la lezione di Renato Borruso, Vittorio Frosini ed Ettore Giannan-
tonio nella società digitale”, organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza LUISS in col-
laborazione con ANDIG Associazione Nazionale Docenti Informatica Giuridica e Diritto
dell’Informatica (Roma, 5 maggio 2016).
Edizioni Scientifiche Italiane ISSN 0390-0975

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA