CITTA' DI TERAMO (scad. 27 febbraio 2013) - Bando di Gara - Procedura aperta - CIG: 4761316A40 - II Esperimento

 
ESTRATTO GRATUITO

Bando di Gara - Procedura aperta - CIG: 4761316A40 - II Esperimento SEZIONE I: CITTA' di TERAMO PIAZZA ORSINI n. 16- 64100 TERAMO ITALIA. Ufficio contratti ed appalti Via Irelli, 27. All'attenzione di: sig.ra G. Di Giandomenico - telefono: 0861/324285. Posta elettronica g.digiandomenico@comune.teramo.it - Fax: 0861/324456 - www.comune.teramo.it SEZIONE II: II.1.1) Denominazione: Scelta del socio privato a cui cedere il 49% delle quote societarie della societa' unipersonale "Farmacia comunale di Teramo s.r.l." a cui sara' affidata la gestione della farmacia comunale che avra' sede a Teramo, Colleatterrato Basso, Via Don Lorenzo Milani. Le offerte devono essere inviate al: Comune di Teramo Uff. Protocollo-Via della Banca,1-64100 TE e devono pervenire con le modalita' previste nel bando integrale pubblicato ove indicato al successivo punto VI.3 IL PREZZO A BASE D'ASTA e' fissato in Euro Euro 637.000,00. II.1.8) Divisione in lotti: no. II.3) DURATA DELLA SOCIETA': La societa' ha la durata sino al 31/12/2050, con possibilita' di proroga ai sensi delle vigenti norme in materia civilistica nonche' delle reciproche volonta'. La societa' puo' essere sciolta anticipatamente nel rispetto delle norme di legge e dello statuto. SEZIONE III: III.1.1 Cauzioni e garanzie richieste: CAUZIONE PROVVISORIA pari a Euro 12.740,00. Non e' prevista la cauzione definitiva. III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale: Secondo quanto previsto nel bando integrale pubblicato ove indicato al successivo punto VI.3. SEZIONE IV: IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente piu' vantaggiosa in base agli elementi indicati di seguito. 1) Offerta economica espressa in percentuale d'aumento o di ribasso sul valore di Euro 637.000,00 posto a base di gara per la cessione del 49% delle quote societarie Max punti da meno 10 a 30/100 da attribuirsi come segue: punti 0,10 per ogni dieci centesimi (0,10) di punto percentuale di aumento;

punti meno 0,10 per ogni dieci centesimi (0,10) di punto percentuale di ribasso con un limite massimo di ribasso del 10% sull'importo a base d'asta. N.B. Si valutera' fino alla prima cifra decimale senza effettuare arrotondamenti. 2) Progetto tecnico-gestionale Max punti 70/100 cosi' suddivisi;

Implementazione e miglioramento della bozza di Carta dei Servizi, approvata con D.C.C. n. 23 del 8/5/2012 Max punti...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA