Nomina stimatore di impianti, macchinari ed attrezzature da parte del curatore (art. 87 , comma 2, R.D. 16 marzo 1942, n. 267)

Autore:Cinzia De Stefanis
Aggiornato al:Marzo 2008
 
ESTRATTO GRATUITO

Page 198

Fallimento . . . n. . . . 1

Il giorno . . . avanti al curatore signor . . . compare lo stimatore il quale, non ostandovi condizioni di incompatibilit‡, dichiara di accettare l'incarico. Dichiara altresÏ che proceder‡ alla stima senza altro scopo rispetto a quello di far conoscere al curatore la verit‡. Il curatore conferisce allo stimatore il seguente incarico: "Presa visione degli atti e dei documenti della procedura, acquisito l'inventario esistente:

a) Verifichi la piena rispondenza dei beni riportati nell'inventario a quelli reperiti in fase di sopralluogo, segnalando tempestivamente eventuali discordanze; b) Rediga accurato elenco dei beni esistenti ed inventariati, previo attento esame ed ispezione delle parti meccaniche, elettriche ed elettroniche, riportando per ogni impianto, macchinario ed attrezzatura, almeno le seguenti informazioni: - numero d'ordine di inventario; - breve descrizione delle caratteristiche tecnico-funzionali; - marca, modello, numero di matricola;

- anno di costruzione; - anno di acquisto (da reperire eventualmente dall'esame delle scritture contabili);

- altri dati di targa; - indicazione dello stato d'uso e manutenzione, rapportato alla vita utile ed alla vita residua del bene.

c) Acquisisca ove possibile elaborati grafici di progetto, schemi costruttivi e schede tecniche di ogni singolo impianto, macchinario ed attrezzatura.

d) Indichi, per quei beni per i quali ciÚ sia richiesto, la rispondenza alle vigenti normative in termini di sicurezza e conformit‡, segnalando i prescritti controlli e le verifiche periodiche oltre che eventuali incombenze, inadeguatezze e mancanze. Page 199

e) Predisponga relazione di stima, indicando gli elementi ed i criteri adottati, valutando se i predetti beni...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA