DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 22 febbraio 2013, n. 31 - Regolamento di modifica al Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di contributi destinati a sostenere il servizio di fornitura di libri di testo in comodato gratuito, in attuazione di quanto previsto dall'articolo 5, commi 1 e 2 della legge regionale 26 gennaio 2004, n. 1 (Legge finanziaria 2004) emanato con decreto del Presidente della Regione 27 aprile 2011, n. 92/Pres.

 
ESTRATTO GRATUITO

(Publicato nel Bollettino ufficiale della Regione Friuli-Venezia Giulia n. 10 del 6 mazo 2013) IL PRESIDENTE Viste le disposizioni di cui all'art. 5, commi 1 e 2 della legge regionale 26 gennaio 2004, n. 1 «Disposizioni per la formazione del bilancio pluriennale ed annuale della Regione (Legge finanziaria 2004)», ai sensi delle quali la Regione concorre mediante contributi annuali al finanziamento delle spese sostenute dalle istituzioni scolastiche statali e paritarie che provvedono alla fornitura di libri di testo in comodato gratuito agli alunni iscritti alla scuola secondaria di primo grado e alle prime due classi della scuola secondaria di secondo grado;

Visto il «Regolamento recante criteri e modalita' per la concessione di contributi destinati a sostenere il servizio di fornitura di libri di testo in comodato gratuito, in attuazione di quanto previsto dall'art. 5, commi 1 e 2 della legge regionale 26 gennaio 2004, n. 1 (Legge finanziaria 2004)» emanato con proprio decreto 27 aprile 2011, n. 092/Pres.;

Visto in particolare l'art. 4 del citato regolamento, il quale fissa al primo giugno di ciascun anno il termine di scadenza per la presentazione delle domande di contributo da parte delle istituzioni scolastiche interessate a fornire ai propri studenti il servizio di comodato dei libri di testo;

Considerata l'esigenza, al fine di garantire una maggiore efficacia del servizio, di modificare tale disposizione regolamentare anticipando al 30 aprile di ciascun anno il suddetto termine, con conseguente anticipazione della fase di erogazione del contributo alle istituzioni scolastiche, in modo da consentire, alle stesse di ordinare presso i fornitori, prima della pausa estiva, i testi necessari;

Visto l'art. 30 della legge regionale 20 marzo 2000, n. 7 (Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA