COMUNICATO - Costituzione del tavolo tecnico per il monitoraggio dell''applicazione sperimentale della regolamentazione del livello sonoro dei messaggi pubblicitari e delle televendite di cui alla delibera n. 34/09/CSP recante «Disposizioni in materia di livello sonoro dei messaggi pubblicitari e delle televendite». (09A03787...

 
ESTRATTO GRATUITO

L'art. 3, comma 1, del Regolamento in materia di pubblicita' radiotelevisiva e televendite approvato con delibera n. 538/01/CSP, come modificato dalla delibera n. 132/06/CSP del 12 luglio 2006, prevede il divieto di «diffondere messaggi pubblicitari e televendite con una potenza sonora superiore a quella ordinaria dei programmi definita in base ai parametri tecnici e alle metodologie di rilevamento determinati dall'Autorita' con apposito provvedimento».

L'Autorita', dopo un periodo transitorio disciplinato con delibera n. 157/06/CSP del 10 ottobre 2006 recante «Misure urgenti per l'osservanza delle disposizioni in materia di livello sonoro dei messaggi pubblicitari e delle televendite», e ad esito dei lavori dell'apposito tavolo tecnico istituito con delibera n. 50/07/CSP del 24 luglio 2007, con delibera n. 34/09/CSP del 19 febbraio 2009 ha adottato i parametri tecnici e le metodologie di rilevamento per la misurazione del livello sonoro dei messaggi pubblicitari e della potenza ordinaria dei programmi.

In tale delibera, in considerazione della rilevante novita' della disciplina e onde consentire un graduale adeguamento degli operatori sotto il profilo dell'attivita' di produzione e programmazione, di verifica e di adozione delle idonee strumentazioni intese all'osservanza della nuova regolamentazione, l'Autorita' ha previsto un periodo di applicazione sperimentale della disciplina e a tal fine ha istituito un apposito tavolo tecnico di monitoraggio.

Il tavolo tecnico verifichera' anche l'impatto delle soglie di tolleranza definite dalla delibera n. 34/09/CSP procedendo a rilevazioni soggettive, attraverso apposito panel, del livello sonoro dei messaggi pubblicitari e delle televendite.

Al tavolo tecnico sono invitati a partecipare la concessionaria del servizio pubblico generale radiotelevisivo, le emittenti nazionali private, i fornitori di contenuto su frequenze terrestri in tecnica digitale, via satellite e via cavo, le associazioni rappresentative delle emittenti radiotelevisive locali e gli altri soggetti interessati, tra cui le associazioni dei consumatori e degli utenti di cui all'art. 137 del decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, «Codice del...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA