Le sigarette light

Autore:Claudia Morgana Cascione
Pagine:240-248
 
ESTRATTO GRATUITO
240
PARTE TERZA
LE SIGARETTE LIGHT
8. Le light cigarettes litigations: nuove aperture nel panorama
statunitense
Quello delle sigarette light può essere considerato l’ultimo ostaco-
lo che i fumatori hanno cercato di abbattere nella guerra alle tobacco
companies nel panorama giuridico statunitense.
Le sigarette light (o law tar, o ultralight o mild cigarettes) hanno
dei piccoli fori sul loro filtro. Tali forellini hanno lo scopo di permet-
tere all’aria di mischiarsi con il fumo e, quindi, di diluirlo. Pertanto, il
livello di condensato e nicotina assorbito attraverso il fumo di tali si-
garette è (o dovrebbe) essere inferiore a quello delle altre.
Tuttavia, negli ultimi anni, da un lato sono state evidenziate a li-
vello scientifico le conseguenze negative derivanti dal fumo di si-
garette leggere75 e, dall’altro, sono state instaurate una serie di class
actions, volte a far valere la responsabilità delle case produttrici di si-
garette che, nel commercializzare le sigarette light come meno nocive
delle altre, compirebbero false advertising e altre deceptive practices.
La questione è stata di recente rivitalizzata in relazione al caso
Altria Group, Inc. v. Good76 , in cui la Corte Suprema, pur non statuen-
do direttamente sulla pretesa risarcitoria degli attori, come in seguito
vedremo, ha enunciato principi di notevole rilievo nell’evoluzione del-
le controversie sulle light cigarettes77.
Il ragionamento su cui gli attori facevano leva è alquanto sempli-
ce: le sigarette light vengono messe in circolazione con l’indicazione
di un livello di condensato e di nicotina inferiore a quello delle siga-
75 Nel 2001, il National Cancer Institute ha confermato che le sigarette “light” sono
tanto nocive quanto le altre. V. il report Monograph 13, Risks Associated with Smoking
Cigarettes with Low-Machine Measured Yields of Tar and Nicotine, consultabile sul sito
http://cancercontrol.cancer.gov/tcrb/monographs/13/m13_complete.pdf
76 Altria group, Inc. v. Good, 129 S. Ct. 538, 541 (2008).
77 Per un’analisi del caso Altria v. S.A. Mota, Federal Preemption after Medtronic,
Altria Grou p, and Wyeth, 35 Okla. City U. L. Rev (2010), 147; R.L. CUPP JR.,
Preemption’s Rise (and Bit of a Fall) as Products Liability Reform. Wyeth, Riegel,
Altria, and The Restatement (Third)’S Prescription Product Design Defect Standard,
74 Brook. L. Rev. (2008-2009), 727.

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA