Il diritto alla sicurezza tra multiculturalismo e religioni

AutoreGaetano Dammacco
Pagine103-113
SO M M A R I O : 1. La convivenza pacifica tra politica e diritto. – 2. Multiculturalismo
e globalizzazione: la democrazia tra sicurezza e pace. – 3. Il diritto alla sicu-
rezza. – 4. Religioni e sicurezza.
1.         -
nale apparve con tutta chiarezza che solo perseguendo obiettivi di pace
       -
sastri che avevano sconvolto l’umanità e umiliato la persona umana.
Pertanto, proprio questo elevato obiettivo comune e condiviso fu posto
alla base della nascita di molti consessi e iniziative internazionali (come
l’ONU, la Comunità europea, l’OSCE, il partenariato euromediterra-
neo). In questa linea si colloca anche il Trattato per la Costituzione
europea, sottoscritto a Roma nell’ottobre del 2004, che nel suo Pream-
bolo richiama la convinzione della necessità di «operare a favore della
pace, della giustizia e della solidarietà nel mondo» come volontà di
progresso, di civiltà e di prosperità. Pertanto, la pace come obiettivo
comune comporta l’obbligo di assumere all’interno dei diversi consessi
  
obbligatori. La crescita e l’evoluzione dei sistemi multinazionali e na-
zionali (come quello dell’Unione Europea), anche in un quadro di
cambiamento delle relazioni internazionali, specie dopo i fatti dell’11

visione integralista della religione, comportano, pertanto, la individua-
zione di nuove regole, che tutelino la pace come bene giuridico.
Non v’è dubbio, comunque, che il “sistema delle regole”, che co-
stituiscono i principi giuridici ai quali ispirare il diritto alla pace e
GAETANO DAMMACCO
IL DIRITTO ALLA SICUREZZA
TRA MULTICULTURALISMO E RELIGIONI

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA