DECRETO 29 luglio 2011 - Determinazione dei settori concorsuali, raggruppati in macrosettori concorsuali, di cui all''articolo 15, legge 30 dicembre 2010, n. 240. (11A11321)

 
INDICE
ESTRATTO GRATUITO

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

Visto il decreto-legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 luglio 2008, n. 121 relativo all'istituzione del Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca;

Vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

Vista la legge 15 maggio 1997, n. 127 ed, in particolare, l'art. 17, commi 95, 99 e 102;

Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive modificazioni;

Vista la legge 16 gennaio 2006, n. 18 ed, in particolare, l'art. 2, comma 1;

Vista la legge 30 dicembre 2010, n. 240, recante norme in materia di organizzazione delle universita', di personale accademico e reclutamento e, in particolare, gli articoli 15 e 16;

Visto il decreto ministeriale 4 ottobre 2000 e successive modifiche e integrazioni, concernente rideterminazione e aggiornamento dei settori scientifico-disciplinari e definizione delle relative declaratorie;

Visto il parere generale n. 7 espresso dal C.U.N. nell'adunanza del 4 novembre 2009 in relazione alla definizione di un modello di revisione dei settori scientifico-disciplinari e all'utilizzo di tale modello per le procedure di abilitazione e progressione di carriera o reclutamento;

Visto il parere espresso dal C.U.N nell'adunanza del 10 marzo 2011 in relazione allo schema di decreto trasmesso con nota prot. n. 1497 del 3 marzo 2011;

Ritenuta l'opportunita' di riprodurre integralmente l'elenco dei: Macro-Settori concorsuali e Settori concorsuali nonche' la corrispondenza di questi ultimi con i settori scientifico-disciplinari;

Decreta:

Art. 1

  1. I settori concorsuali, raggruppati in macrosettori concorsuali, di cui all'art. 15 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, sono determinati come risulta nell'allegato A (elenco dei macrosettori e settori concorsuali e delle corrispondenze tra i settori concorsuali e i settori scientifico-disciplinari di cui al decreto ministeriale 4 ottobre 2000) e nell'allegato B (declaratorie dei settori concorsuali).

  2. In prima applicazione, ai fini di cui agli articoli 18, 22, 23 e 24 della stessa legge, i settori concorsuali sono articolati nei settori scientifico-disciplinari indicati nel medesimo allegato A. I predetti allegati costituiscono parte integrante del presente decreto.

    Art. 2

  3. Per i settori concorsuali per i quali e' prevista, ai sensi dell'allegato A al presente decreto, la corrispondenza univoca con uno dei settori scientifico-disciplinari di cui al decreto ministeriale 4 ottobre 2000, il Rettore provvede all'inquadramento dei professori di I e II fascia e dei ricercatori nei settori concorsuali con appositi decreti ricognitivi.

  4. Per i settori concorsuali per i quali la corrispondenza non e' univoca, l'inquadramento e' disposto a domanda dell'interessato da presentare al Rettore, tramite apposita procedura informatizzata messa a disposizione dal Ministero, entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale. In caso di mancata presentazione della predetta domanda entro i termini previsti, il Rettore dispone l'inquadramento, sentito il Dipartimento di afferenza dell'interessato. Tutti i decreti di inquadramento devono, comunque, essere adottati entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.

    Art. 3

    A decorrere dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale i passaggi da un settore concorsuale ad un altro, ovvero da un settore scientifico-disciplinare ad un altro possono essere disposti solo successivamente ai provvedimenti di reinquadramento di cui all'art. 2. La richiesta di passaggio da un settore concorsuale ad un altro deve essere corredata da quella di passaggio ad un settore scientifico-disciplinare ricompreso nel settore concorsuale nel quale si richiede di essere inquadrati. I relativi provvedimenti sono adottati con decreto rettorale, previa acquisizione del parere del C.U.N., motivando l'eventuale difformita'. Il parere e' reso da parte del C.U.N. entro 45 giorni dal ricevimento della richiesta.

    Art. 4

    Il Ministero verifica con cadenza biennale la consistenza numerica a regime dei settori concorsuali e dei settori scientifico-disciplinari in relazione a quanto previsto dall'art. 15, comma 2, della legge 30 dicembre 2010, n. 240. Tale verifica e' effettuata almeno sessanta giorni prima dell'indizione delle procedure per il conseguimento dell'abilitazione scientifica nazionale di cui all'art. 16 della stessa legge.

    Art. 5

    In prima applicazione, entro dodici mesi dalla data di pubblicazione del presente decreto, il Ministero verifica l'adeguatezza dei settori concorsuali e dei settori scientifico-disciplinari di cui all'allegato A e, sentito il C.U.N., provvede, ove necessario, ad avviare le procedure per la loro rideterminazione ai sensi di quanto previsto dall'art. 15, comma 2, della legge 30 dicembre 2010, n. 240. Tale verifica viene ripetuta con cadenza almeno biennale.

    Il presente decreto e' trasmesso alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana per la pubblicazione.

    Roma, 29 luglio 2011

    Il Ministro: Gelmini

Allegato A

Parte di provvedimento in formato grafico

Allegato B

DECLARATORIE DEI SETTORI CONCORSUALI

Legenda: in grassetto nel testo delle declaratorie alcune parole chiave che sintetizzano all'interno delle declaratorie le caratteristiche di alcuni specifici profili scientifici, al fine di garantire l'identificazione delle specificita' essenziali per l'attivita' didattica, scientifica e per l'area sanitaria assistenziale.

Area 01 - SCIENZE MATEMATICHE E INFORMATICHE

01/A - Macrosettore - MATEMATICA

01/A1: LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI Il settore si interessa all'attivita' scientifica e didattico - formativa nel campo della Logica Matematica, dai punti di vista sia sintattico sia semantico, incluse la Teoria della Dimostrazione, la Teoria dei Modelli, la Teoria degli Insiemi, la Teoria della Ricorsivita' e la Teoria delle Categorie, anche in relazione agli aspetti fondazionali della Matematica; della Storia della Matematica, inclusa l'edizione critica di testi matematici; della 'Epistemologia della Matematica; della Didattica della Matematica, anche per quanto riguarda lo sviluppo di metodi e tecnologie per l'apprendimento, l'insegnamento, la misura, la comunicazione della conoscenza matematica e di tutti gli aspetti delle discipline matematiche (complementari ed elementari da un punto di vista superiore) che sono rilevanti per gli ambiti suddetti. Le competenze didattiche di questo SSD riguardano anche tutti gli insegnamenti di matematica di base che fanno riferimento al macrosettore 01A Matematica.

01/A2: GEOMETRIA E ALGEBRA Il settore si interessa all'attivita' scientifica e didattico - formativa dal punto di vista sia teorico sia applicativo, nel campo delle proprieta' e della classificazione delle strutture algebriche (commutative e non commutative) e geometriche (varieta' topologiche, differenziali, algebriche e analitiche reali e complesse), inclusi gli aspetti e le tecniche combinatorie e computazionali utili per la loro trattazione. Comprende altresi' la Teoria algebrica dei Numeri, la Topologia (generale, algebrica, differenziale), l'Analisi e Geometria Complessa, gli aspetti algebrici e geometrici dei Sistemi Dinamici, e gli aspetti algebrico-computazionali della Logica Matematica. Le competenze didattiche di questo SSD riguardano anche tutti gli insegnamenti di matematica di base che fanno riferimento al macrosettore 01A Matematica.

01/A3: ANALISI MATEMATICA, PROBABILITA' E STATISTICA MATEMATICA Il settore si interessa all'attivita' scientifica e didattico - formativa nel campo della Analisi Matematica in tutte le sue articolazioni (armonica, convessa, funzionale, lineare e non lineare); delle equazioni differenziali, ordinarie e a derivate parziali, del Calcolo delle variazioni e alla Teoria delle Funzioni; della Teoria della Misura; della Teoria della Probabilita' e ai Processi Stocastici, inclusi in particolare gli aspetti stocastici delle teorie dell'affidabilita', delle code, delle decisioni e dei giochi, nonche' dei sistemi di molte particelle; dei Processi Stocastici e le loro applicazioni, compresi gli aspetti relativi ai sistemi di molte particelle; della Statistica matematica, della Teoria analitica dei Numeri. Le competenze didattiche di questo SSD riguardano anche tutti gli insegnamenti di matematica di base che fanno riferimento al macrosettore 01A Matematica.

01/A4: FISICA MATEMATICA Il settore si interessa all'attivita' scientifica e didattico - formativa dal punto di vista sia teorico sia applicativo, della Fisica matematica, della Meccanica razionale e piu' in generale dei Sistemi dinamici, utilizzando tecniche sia analitiche sia geometriche. Studia altresi' le teorie relativistiche nei loro aspetti fisico-matematici. Le competenze didattiche di questo SSD riguardano anche tutti gli insegnamenti di matematica di base che fanno riferimento al macrosettore 01A Matematica.

01/A5: ANALISI NUMERICA Il settore si interessa all'attivita' scientifica e didattico - formativa dal punto di vista sia teorico sia applicativo, dell'Analisi numerica e delle tecniche utilizzate per effettuare calcoli numerici e grafici, anche con l'uso di elaboratori elettronici, inclusi quelli vettoriali e paralleli. Piu' in...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA