Sentenza Nº 58447 della Corte Suprema di Cassazione, 28-12-2018

Data di Resoluzione:28 Dicembre 2018
 
ESTRATTO GRATUITO
SENTENZA
sul ricorso proposto da
Maktoum Es Sadia, nato a Khouribga (Marocco) il 21/09/1967
avverso la sentenza del 19/10/2017 della Corte di Appello di Catanzaro
visti gli atti, il provvedimento impugnato e il ricorso;
udita la relazione svolta dal consigliere Claudio Cerroni;
udito il Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Pietro
Gaeta, che ha concluso per l'annullamento senza rinvio quanto al trattamento
sanzionatorio, inammissibilità nel resto
udito per la ricorrente l'avv. Orlando Sapia, che ha concluso chiedendo
l'accoglimento del ricorso
RITENUTO IN FATTO
1. Con sentenza del 19 ottobre 2017 la Corte di Appello di Catanzaro, in
parziale riforma della sentenza del 13 ottobre 2014 del Tribunale di Catanzaro,
ha rideterminato in mesi tre di reclusione ed euro 60 di multa la pena inflitta a
Es Sadia Maktoum per il reato di cui all'art. 648 cod. pen..
Penale Sent. Sez. 3 Num. 58447 Anno 2018
Presidente: RAMACCI LUCA
Relatore: CERRONI CLAUDIO
Data Udienza: 25/10/2018
Corte di Cassazione - copia non ufficiale

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA